8@31

Molinari e Barbanti (M5S), vicini al procuratore Spagnuolo

COSENZA – In seguito al vile atto perpetrato nei confronti del Procuratore Capo di Vibo Valentia, Mario Spagnuolo, già oggetto in passato di intimidazioni,Francesco Molinari (cittadino eletto al Senato) e Sebastiano Barbanti (cittadino eletto alla Camera) hanno voluto manifestare la loro vicinanza a Spagnuolo, vedendo questo come “un chiaro segnale che la lotta alla ’ndrangheta in Calabria, e nel Vibonese in particolare, deve essere intesa come una priorità per tutti, Stato compreso”.

L’illegalità che avvelena la società civile calabrese non può essere combattuta solo con parole di circostanza : occorre una normativa che impedisca seriamente la contiguità del malaffare alla politica ed occorre che vengano aumentati i presidi di legalità.

Print Friendly, PDF & Email





To Top