8@30 in piazza

Sostegno ai terremotati del Pollino: anche il Sindaco Occhiuto alla manifestazione del 20 gennaio a Mormanno

Dopo avere aderito alla raccolta di fondi attivata dal Comune di Mormanno ed aver sollecitato i cosentini per tutto il periodo delle festività, attraverso la propria comunicazione istituzionale, ad effettuare donazioni per la ricostruzione post sisma del 26 ottobre scorso, l’Amministrazione comunale non poteva certo mancare di condividere l’ iniziativa di mobilitazione promossa da La Ciroma e organizzata dalla rete di movimenti ed associazioni per il 20 gennaio prossimo.
La città capoluogo conferma con generosità la propria vicinanza a Mormanno, a cominciare dal Sindaco Mario Occhiuto che, accompagnato da una delegazione municipale, sarà sul pullman che alle 8,30 del mattino partirà per il centro del Pollino, dove per tutta la giornata si svolgeranno iniziative per richiamare l’attenzione dei singoli e delle organizzazioni, istituzionali e non, sulla necessità di non lasciare sole le popolazioni colpite dal sisma.
All’insegna dello slogan “Cosenza a Mormanno: non tremiamo, cooperiamo!”, l’appello degli organizzatori alla massima partecipazione:
“Sarà una giornata di festa e di scambi, di discussioni e di incontri, di spettacoli per bambini, di conoscenza della storia e dei paesaggi di quei luoghi, di convivialità, musica e cultura per manifestare comunanza e prossimità agli abitanti del Pollino. A Mormanno non c’è solo Protezione Civile, Esercito, Vigili del Fuoco e Forestale, né si parla solo di emergenza. A Mormanno, insieme al dolore e alla paura, che vogliamo con-dividere, ci sono uomini e donne che non hanno aspettato nessuno per prendersi cura delle piazze e dei vicoli come dei bimbi e degli abitanti. A Mormanno ci sono cittadini che hanno la volontà di decidere da sé e desiderio di opporsi al destino di spopolamento e abbandono di quei luoghi. Soprattutto vogliamo che non si disperdano le relazioni e i legami sociali che costituiscono la vera ricchezza delle nostre comunità e che hanno al centro la cura dei luoghi e del territorio.”
A tutti viene chiesto di sottoscrivere l’appello inviando una mail cosenzamormanno@anche.no e compilando on-line il modulo di adesione alla giornata che prevede il viaggio in autobus ed un pranzo preparato dagli abitanti di Mormanno.
Hanno aderito finora: Teatro dell’Acquario, Associazione Seminaria, CGIL che vogliamo, Compagnia Scena Verticale, NeroMacchiato Factory, Coessenza, GAS (Gruppi Acquisto Solidale – Cosenza), AUSER, AIA (Associazione Italiana Arbitri –Cosenza), TerreComuni UNICAL, ARCI Cosenza, Il Riccio – Castrovillari, CPOA Rialzo Cosenza – VAS Calabria – La Terra di Piero Cosenza, Associazione Zahir, Cosenza.
E inoltre: Beniamino Gaudio, Ernesto Orrico, Franco Piperno, Francesco Bevilacqua, Paride Leporace, Ferdinando Laghi, Marta Petrusewicz, Max Mazzotta, Argia Morcavallo, Luigi Celebre, Felice Spingola, Vittorio Cappelli, Ada Cavazzani.

Il programma di massima (suscettibile di variazione) è il seguente:
ore 8.30 partenza in autobus da Cosenza – ingresso autostrada
ore 10.30/13.00 incontro con i bambini e le bambine di Mormanno (teatro di strada – laboratori di manipolazione artistica – giocoleria) a cura delle ludoteche di Cosenza, Coessenza, Teatro dell’Acquario).
ore 13.30 Pranzo sociale (Produttori e famiglie di Mormanno / GAS Utopie Sorridenti).
ore 15.30 Parole in circolo su storia, legami e luoghi del terremoto.
Ore 17:30 Spettacolo teatrale (Scena Verticale – Castrovillari)
Ore 19.00 Festa di balli e canti (Tarantelle Calabresi a cura Gruppo Serra S.Bruno)

CONTATTI:
# web http://cosenzamormanno.wordpress.com/ # email cosenzamormanno@anche.no
# telefon(i) 328,9380628 (massimo-cosenza) / 338,9975842 (raffaella-mormanno
# facebook Cosenza a Mormanno. Non termiamo, Cooperiamo!

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com