Attualità

Cooperazione, lavoro e legalità. Ieri l’inaugurazione della Biennale dell’economia cooperativa

REGGIO CALABRIA – È stata inaugurata ieri la due giorni della Biennale dell’economia cooperativa che nasce con l’intento di celebrare i 130 anni di Legacoop nazionale e i 40 del soldalizio cooperativo nella regione calabria. L’evento è stato inaugurato dal taglio del nastro della mostra-storytelling della cooperazione regionale presso il Museo Archeologico di Reggio Calabria. Presenti il presidente di Legacoop nazionale Mauro Lusetti, il presidente della Regione Oliverio e la presidente regionale Angela Robbe. Immagini a colori e in bianco e nero, documenti inediti che hanno fatto la storia della cooperazione nella nostra regione sono, invece, raccolti nel foto-libro curato da Legacoop Calabria dal titolo “40/centotrentesimi, le misure del cooperare in Calabria”. «La cooperazione è sempre più strategica – ha esordito il presidente Lusetti -. Celebriamo l’anniversario per guardare al futuro e non al passato. Dobbiamo tendere all”unità del mondo cooperativo sapendo che rappresentiamo l’8 per cento del pil e rappresentiamo un fattore di Coesione sociale in questa fase di crisi. Il ruolo della cooperazione è decisivo per il futuro del paese e in questo contesto la vitalità della cooperazione in Calabria rappresenta una grande prospettiva per il futuro perché Italia non cresce senza il mezzogiorno».

All’inaugurazione hanno fatto seguito incontri e dibattiti, come quello, assai attuale, sul lavoro che purtroppo non c’è e degli strumenti per crearlo. Il confronto, a cui hanno preso parte molti studenti, è stato aperto dalla deputata Enza Bruno Bossio, componente della Commissione parlamentare antimafia, cha concentrato il proprio discorso sulla necessità di insegnare la legalità e il rispetto delle regole democratiche. Infine, la Bossio ha sottolineato che «il lavoro si crea sostenendo le imprese che generano lavoro».Tra gli altri interventi sulla tematica del lavoro, quelli del vicepresidente della Regione Calabria Antonio Viscome, dell’Assessore regionale al Lavoro e al Welfare Federica Roccisano.

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top