Attualità

Curare le povertà, parte oggi il ConCuranza Solving Tour di Medita Hub

RENDE (CS) – Come passare “Dalla società noncurante alla rete concurante” per tutte le “povertà che possiamo curare insieme”è il tema della prima tappa del ConCuranza Solving Tour, ideato e organizzato da MEDITA HUB (Mediterranean Innovative Tools and Applications), che partirà oggi dal centro congressi della banca BCC Mediocrati di Rende, con inizio previsto alle ore 15.30.

Il doppio evento pomeridiano, composto da una conferenza e da una tavola rotonda, che insieme al tema della giornata metterà al centro dell’attenzione “Il nuovo welfare del saper fare interconnesso nell’era 4.0 e oltre”, è stato patrocinato da: Regione Calabria, Prefettura di Cosenza, Comune di Cosenza, Comune di Rende, Università della Calabria, Confindustria Cosenza, Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Cosenza e dalla BCC Mediocrati.

Il ConCuranza Solving Tour consiste in una serie di conferenze stampa e tavole rotonde che risaliranno il Paese da Sud a Nord, secondo il verso storico della migrazione inarrestata delle risorse umane, per mettere a disposizione della società civile e delle imprese le migliori intelligenze e i più aggiornati strumenti di soluzione che la scienza e il pensare mediterraneo sono in grado di esprimere oggi.

L’incontro, che permetterà di dare la massima diffusione delle importanti informazioni indicate dalla Medita Hub, nuova Net Box Organization del Mediterraneo presieduta dal prof. Mauro Alvisi, è organizzato in collaborazione con l’Unione Camere Esperti Europei, l’Assisi Pax International, l’Accademia Italiana Formatori, l’organismo di ricerca K Research, lo Sportello Sostenibile, Confinternational, l’incubatore d’imprese Industria e Futuro 4.0, Confagricoltura, la Sezione FIDAPA di Rende, il Lions Club “Rupe Ventosa” di Catanzaro, il Cenacolo degli Antipatici e la CFA Broker.

Il programma dell’intenso pomeriggio di lavori si aprirà alle ore 15.30 con l’apertura assegnata al prof. Mauro Alvisi, chairman e fondatore di Medita Hub, e all’event manager Gianluca Cozza, cui seguiranno i saluti istituzionali del Presidente della BCC Mediocrati, Nicola Paldino, del Prefetto di Cosenza, S.E. Gianfranco Tomao, e delle autorità presenti.

Alle ore 16.00, moderati dal giornalista Valerio Caparelli, seguiranno gli interventi dei relatori: Roberto Cardaci, sociologo, che relazionerà su “Strategie di uscita dalla povertà. Il caso dei sovraindebitati e la Legge 3/2012”; Salvatore Taverna, direttore del Dipartimento di Business Crisis dell’UCEE di Bruxelles, che interverrà sugli “Effetti dell’introduzione della norma, l’impatto sul sistema”; Giovanna Dominici, già presidente del Tribunale Fallimentare di Torino, che riferirà sugli “Aspetti giuridici e patologie delle procedure di composizione della crisi da sovraindebitamento”; Roberta Capri, avvocato e presidente del Lions Club “Rupe Ventosa” di Catanzaro, che metterà in evidenza “La salvaguardia dei diritti del debitore e il ruolo dell’avvocato”; Giovanni Caporale, avvocato giuslavorista ed esperto di rapporti impresa-banca-sindacato, che relazionerà su cosa fare “Per una ri-territorializzazione del credito e dell’esdebitamento di imprese e lavoratori”; Paolo Saba dell’UCEE di Bruxelles, che illustrerà “La legge 3/2012 nel contesto comunitario”; Luigina Volpentesta, dirigente del Centro Salute Mentale di Cosenza, che interverrà su “Giovani, depressione e società. Un orizzonte complesso che allontana dal generare nuova imprenditorialità”; Riccardo Venturini, neuropsicologo e terapeuta della famiglia e dell’età evolutiva, che darà indicazioni su come “Una soddisfazione è possibile…come trovarla!”;Sebastiano Grazioli, imprenditore A1 Corporate e fondatore di Industria e Futuro 4.0, che darà indicazioni su “Cosa e Come fare impresa nell’era del 4.0 evitando le sabbie mobili del sovraindebitamento”; Bruno Doria, avvocato, che parlerà dei “Nuovi progetti per il futuro attraverso l’equity crowd funding”; Mauro Alvisi, direttore del comitato scientifico di Confinternational, che concluderà con i lavori con la relazione “Fuori dall’acquario delle povertà. Percorsi di discesa e ascesa reputazionale. Il welfare della buona nomea e della concuranza”.

Alle ore 18.30, con la formula della tavola rotonda e del talk show, moderata e condotto dal giornalista di La7, Piero Muscari, si darà spazio alle domande che giornalisti e pubblico rivolgeranno ai rappresentanti degli organismi partner dell’iniziativa e alle autorità presenti, per meglio comprendere il fenomeno delle nuove povertà e per dibattere del tema sempre più opprimente del sovraindebitamento, in crescita soprattutto nelle regioni meridionali.

L’evento di Rende (CS), organizzato da Medita Hub e patrocinato anche dall’Ordine degli Avvocati di Cosenza, riconoscerà 3 crediti formativi a quanti parteciperanno all’incontro info-formativo.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com