Attualità

Differenziata porta a porta e 22 isole ecologiche a Rende

RENDE (CS) – Tra i comuni dell’area urbana di Cosenza, quello di Rende era l’ultimo che ancora utilizzava i cassonetti posti nelle strade cittadine, per il conferimento differenziato dei rifiuti. Adesso anche nella città del Campagnano sarà introdotta la raccolta porta a porta. Il nuovo servizio, presentato nel corso di una conferenza stampa ospitata nel Museo del Presente alla quale hanno partecipato il sindaco Marcello Manna e Crescenzo Pellegrino, amministratore della Calabra Maceri, azienda incaricata della gestione, sarà gradualmente attivato in tutto il territorio e completato entro i prossimi quattro mesi. Le modalità della raccolta porta a porta sono state illustrate dal dirigente comunale Francesco Azzato. La rimozione dei cassonetti, oltre a garantire una raccolta differenziata migliore e più qualificata, eviterà il conferimento di rifiuti da parte di famiglie non residenti sul territorio il cui smaltimento fino ad oggi è gravato sulle casse del municipio rendese. Entro pochi giorni sarà avviata la distribuzione dei mastelli. Il piano adottato dall’amministrazione prevede anche l’allestimento di 22 isole ecologiche per lo smaltimento di rifiuti ingombranti e speciali. «Quattro delle isole ecologiche – ha precisato il sindaco Manna – saranno allestite all’Università della Calabria. Inevitabilmente registreremo nelle prime fasi del nuovo servizio, alcuni disagi. Ma finalmente potremo eliminare i cassonetti dalle strade ed avviarci ad una modalità di raccolta dei rifiuti in linea con gli altri comuni della regione, riducendo i costi ed aumentando la qualità del materiale differenziato».

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com