Attualità

Informazione e Social. A Milano la quarta edizione nazionale del #SMMdayIT, l’evento B2B sul Social Media Marketing

Screenshot (61)MILANO – Il web e i social network hanno rivoluzionato il giornalismo e i suoi tempi. La cultura dei social media è entrata di prepotenza nel mondo della comunicazione prima e dell ‘informazione poi, scandendo in maniera diversa la giornata di direttori, giornalisti e lettori. Basti pensare che prima dell’avvento del web le redazioni si svuotavano la sera tardi, per chiudere l’edizione del giorno dopo nella maniera più completa possibile, adesso magari i giornalisti tornano a casa prima ma la mattina all’alba la notizia si legge già su Internet.

13335755_1182183028472569_2046418849303185482_nDa qui al social media Marketing, o Marketing nei social media, il passo è breve. I giornali cercano di sfruttare meglio che possono questa ormai nota branca del marketing per avere sempre maggior visibilità su social media, sulle comunità virtuali e sugli aggregatori 2.0. La gestione dei rapporti online e l’ottimizzazione delle pagine social delle testate (SMO, Social Media Optimization) sono una routine cara quanto la riunione di redazione al mattino o la rassegna per gli uffici stampa e per i portavoce. Nel mondo della stampa ecco quindi che si è dovuto familiarizzare con termini come, trends, best practices, influencer, brand management, Social Network Analysis, brand reputation online, Social Media Adv, Facebook Insights, Twitter Analytics e per ultima la funzione “Diretta” di Facebook. E la lista potrebbe continuare, con buona pace per chi credeva che WordPress, SEO, Google AdWords, Google Analytics, e i neologismi “linkare” e  “embeddare” … fossero abbastanza! E allora meglio attrezzarsi, dotando la propria redazione al passo coi tempi, di nuove figure professionali come digital PR, social media editor, social media content. 13434886_1188997694457769_8060674249376017479_n

A Milano è in programma per il prossimo 22 giugno il ‘Social Media Marketing Day Italia’, #SMMdayIT, da quattro anni l’evento di riferimento sul social media marketing per aziende, professionisti e Pubblica Amministrazione, che anche per questa edizione avrà come location la sede de Ilsole24Ore. Sempre di rilievo i partner e i relatori dell’evento. Confermata, fra gli altri, la partecipazione di Luigi Contu, direttore dell’Agenzia Ansa, che affronterà il tema “Social Media ed editoria, tra giornalismo, informazione e contenuti digitali”, argomento di forte attualità in un contesto di radicale cambiamento del mondo dell’informazione e del giornalismo nel nostro paese. «Cambia il mondo dell’informazione, ma soprattutto cambia il modo di fruizione dell’informazione», spiega Andrea Albanese, Social Media Marketing & Digital Communication Advisor, fondatore e organizzatore di #SMMdayIT. «La maggior parte delle aziende, soprattutto in Italia, continua a vedere i social network come qualcosa che bisogna avere, ma troppo spesso non li includono in un piano di comunicazione strategica integrata – commenta Albanese -. Se Facebook fosse una nazione sarebbe ormai la più popolosa al mondo, con quasi 1 miliardo e 700 milioni di utenti attivi. E non è ‘solo’ Facebook: è una galassia che comprende Whatsapp e Messenger, due potentissimi sistemi di messaggistica con cui è possibile fare customer care, inviare articoli di giornale, fare telefonate praticamente gratuite. È fondamentale che le aziende ne comprendano il potenziale». Screenshot (59) 

Il format del Social Media Marketing Day 2016 prevede 16 interventi verticali da trenta minuti ciascuno, curati da altrettanti speaker, su temi-chiave del social e del digital, con particolare focus su casi reali e consigli pratici di immediata applicabilità, tutto in una sessione plenaria, per spiegare tecniche, condividere progetti, esperienze, competenze e cultura sui Social Media e sul Digital nel mondo Business e PA in Italia. Una giornata intensa, fatta da aziende per le aziende, in un mondo connesso, senza più confini.

‘Social Media Marketing Day Italia’ #SMMdayIT 2016 vuole essere non soltanto motore di sensibilizzazione sulla centralità e strategicità dei social media nell’era della reputazione e delle conversazioni senza confini, ma intende creare luoghi d’incontro fisici nei quali i professionisti possano confrontarsi, conoscersi, fare network, creare community. In un mondo iperconnesso, nel quale gli smartphone sono considerati estensione delle persone e espressione delle loro personalità, il team di Andrea Albanese ha riproposto il luogo fisico per rafforzare le relazioni digitali. Screenshot (57)

Partner prestigiosi dell’evento, realizzato con la collaborazione e il patrocinio di Confcommercio, saranno Il Sole 24 ORE Business School, la Fondazione CUOA e l’Università IUSVE.

Appuntamento per il 22 giugno a Milano. Ottoetrenta.it sarà presente nella sede de Il Sole 24 Ore per raccontarvi l’evento.

Andreina Morrone

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com