Cultura&Spettacolo

DAY OFF, il 2 Dicembre il concerto jazz dei “poLO”

BackHome-cover

CASTROVILLARI(CS) – Aprirà ufficialmente martedì 2 dicembre con il concerto jazz del quartetto “poL0” composto da Paolo Porta (sax), Valerio De Paola (chitarra ed elettronica), Andrea Lombardini (basso) e Michele Salgarello (batteria) il nuovo club culturalgastronomico DAY OFF.

Nel club musicale “4 salti” a pochi passi dallo spazio gourmet “Il portico” diretto da Ernesto Loiacono l’estro creativo dei musicisti Roberto Cherillo e Francesco Gallavotti che ne assumono la direzione artistica, proporranno serate in cui la cultura incontra il gusto identitario del territorio del Pollino.

Si parte con i poL0 una formazione composta da quattro forti personalità che in armonia investono le loro energie in un laboratorio musicale contemporaneo e multi-direzionale, cercando di cogliere segni di natura diversa da integrare nel materiale che viene composto. Il focus è sul processo stesso e sull’istante in cui esso avviene, cercando di armonizzare energie diverse in una voce sola. In tour con il loro secondo lavoro discografico “Back home” propongono una tradizione jazz decisamente rivolta al futuro in una miscela di suoni acustici-elettrici-elettronici che offre una vasta gamma di possibilità dinamiche ed espressive da esplorare.

Il nome del gruppo nasce dall’acronimo poly.oriented.Language.0rbits e nel tempo la formazione si è guadagnata uno status di prestigio nel circuito del jazz emergente italiano, grazie ad un’intensa attività live dovuta anche all’inserimento del progetto nel roster del management di Antonello Vitale, uno dei più importanti booking agent italiani, da anni al fianco di icone del jazz quali Pat Metheny, Chick Corea, Wynton Marsalis, Hiromi, Christian McBride solo per citarne alcuni.

La data castrovillarese si inserisce a pieno titolo nel nuovo tour italiano dell’ensamble jazzistica che aprirà lo spazio del DAY OFF con una formula che prevede happy hour (a base di vino e prodotti identitari del territorio del Pollino) e concerto al costo popolare di 10€.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top