Cultura&Spettacolo

Miss Italia, edizione super per le calabresi. Myriam Melluso 7ª, Annalisa Alfieri a ridosso della top 10

Annalisa-Alfieri-e-Myriam-Melluso

COSENZA – I dati sono finalmente ufficiali. Myriam Melluso, 21 anni, di Reggio Calabria, ha conquistato, su ottanta ragazze, la settima posizione alla finale di Miss Italia 2019, andata in onda venerdì 6 settembre su Raiuno. La giovane, che ha partecipato al concorso col titolo di Miss Eleganza Calabria, ha ottenuto tre fasce nazionali.

Tre fasce nazionali per lei

È, dunque, diventata Miss Linkem 2019, ottenendo una borsa di studio del valore di mille euro, Miss Social, entrando a far parte dello staff digital della manifestazione, e Miss Eleganza.

Col numero 37, la reginetta, studentessa di economia aziendale e appassionata di poesia, ha decisamente riscosso un ottimo risultato che l’ha già catapultata nel mondo del lavoro.

Buon piazzamento anche per Annalisa Alfieri

Col titolo di Miss Calabria 2019 e il numero 18, Annalisa Alfieri, invece, si è classificata quattordicesima, arrivando nella rosa delle prime venti concorrenti. Anche alla cosentina, diplomata al liceo classico e appassionata di teatro, la storica kermesse ha regalato la soddisfazione di poter sfidare a colpi di bellezza le altre ragazze, raggiungendo una buona posizione e, del resto, la possibilità di essere notata dal grande pubblico.

Nel corso della diretta condotta da Alessandro Greco da Jesolo, sul palco di Miss Italia ha, inoltre, fatto ingresso Domiziana Cappa, Miss Sport Calabria, selezionata come riserva. Nonostante la crotonese, numero 81, non abbia gareggiato, ha comunque avuto modo di mostrarsi ai telespettatori in tutta la sua bellezza. Diversi i complimenti che le sono stati rivolti, in particolare da Caterina Balivo, presente nella giuria speciale della manifestazione.

Soddisfazione per la Carlifashion Agency

Linda Suriano e Carmelo Ambrogio della CarliFashionAgency, esclusivisti regionali della kermesse, oltre a complimentarsi con la neo Miss Italia Carolina Stramare, hanno dichiarato: «Ottenere tre fasce nazionali e che le nostre ragazze siano rispettivamente arrivate settima e quattordicesima su ottanta partecipanti è sicuramente uno straordinario risultato. Siamo certi – concludono – che per Annalisa Alfieri, Myriam Melluso e Domiziana Cappa Miss Italia rappresenti solo il primo traguardo di un futuro ricco di soddisfazioni, nella vita e nel mondo dello spettacolo: il loro percorso dimostra come dopo Miss Italia ci siano delle concrete opportunità lavorative».

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com