In Evidenza

Unical, Montesanto all’evento su “Forme creative di comunicazione turistica in Calabria”

UNICAL-GRUPPO-191114

CARIATI (CS) – “Turismi, chiamare a raccolta blogger, fotografi e film maker, giovani e start-up di tutta la regione ed affidare loro, attraverso una selezione delle più importanti ed efficaci esperienze in atto, l’avvio di una rivoluzione copernicana nella costruzione e comunicazione interna ed esterna di un unico brand Calabria. Si inverta rotta rispetto all’inutile spreco di risorse al quale abbiamo assistito fino ad oggi, per campagne promozionali inefficaci e costruite su format e cliché d’importazione, contrari alle più autentiche e naturali capacità di appeal di questa terra. Sia, questa, una delle priorità del prossimo assessore regionale al turismo. Il prossimo Governatore punti sull’identità come unica e strategica leva di sviluppo turistico sostenibile.”

È, questa, la proposta lanciata da Lenin MONTESANTO, Fiduciario Slow Food Sibaritide-Pollino, intervenuto presso l’Aula Caldora dell’Università della Calabria, all’evento su “Forme creative di comunicazione turistica in Calabria”, promosso nell’ambito dei corsi di laurea in “Scienze Turistiche” e “Valorizzazione dei Sistemi Turistico – Culturali”. Obiettivo del convegno, introdotto ed animato dalla professoressa Sonia FERRARI, presidente dei due corsi di laurea, nonché neo Commissario del Parco Nazionale della Sila, era presentare alcuni interessanti esempi di imprenditorialità e di comunicazione innovativa e creativa realizzati con successo nel settore turistico in Calabria negli ultimi anni.

“In tema di politiche per i turismi – ha aggiunto MONTESANTO – la vera questione strategica nella nostra regione resta quella della comunicazione interna. I calabresi ignorano letteralmente il proprio patrimonio e, quindi, la sua capacità attrattiva esterna. A partire dagli eventi identitari di cui sono invece ricchi i territori delle cinque province calabresi. Bisognerebbe partire col censire – ha continuato – quelli più esclusivi distribuiti nei 12 mesi, valorizzandone contenuti e caratteristiche con maggiore impatto emozionale e affidarne la divulgazione ad un prodotto editoriale ad hoc in più lingue da distribuire in tutti i comuni calabresi e nelle principali fiere internazionali di settore. ”

Ai saluti e agli interventi del Rettore Unical Gino Mirocle CRISCI, del Presidente della Fondazione Univerde Alfonso PECORARO SCANIO, il Presidente della Camera di Commercio di Cosenza Klaus ALGERI, del Direttore del Dipartimento Scienze Aziendali e Giuridiche dell’Unical Franco RUBINO, del Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Unical Piero FANTOZZI e del Docente Tullio ROMITA, sono seguiti i contributi, oltre che di MONTESANTO, che ha illustrato “DREAMING SOUTH”, l’originale progetto di marketing territoriale a budget zero, ideato dal giovane cariatese Giovanni FILARETI insieme a 10 video maker internazionali e che ha coinvolto il basso ionio e Rossano, di Fortunato AMARELLI per il Museo della liquirizia AMARELLI, Stefano VENA per la piattaforma Viaggiart, Valeria BISCIGLIA per il progetto Welikesila, Biagio ACCARDI per Viaggiolento su mulo lungo i percorsi del Pollino; ed ancora Silvio GATTO con Calabria Grand Tour e Domenico ROSITO con la piattaforma digitale B2B Toumake. Sono stati illustrati inoltre il progetto Peperoncino Jazz Festival da Sergio GIMIGLIANO, il canale web VisitCosenza da Daniele DONNICI, il programma Secicredipedale da Domenico BOI, un giro in bicicletta da Cleto a Rocca Imperiale ed il progetto Viagando, dedicato a chi ama i viaggi a piedi ed i viaggi avventura collegati al mondo degli sport estremi ed al food&wine.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top