Primo Piano

Omicidio campo rom, fermato 31enne

perseguitava 5 persone. arresto polizia

 LAMEZIA TERME (CZ) – La Polizia di Stato ha sottoposto a fermo Salvatore Amato, di 31 anni quale presunto autore dell’omicidio di Luigi Berlingieri, il 51enne morto ieri in ospedale dopo essere stato raggiunto da un colpo di fucile al volto sparato nel campo rom di Lamezia Terme.

Le accuse

Amato, che vive nello stesso campo rom della vittima, avrebbe sparato con un fucile detenuto illegalmente. E’ accusato di omicidio, porto abusivo di arma e ricettazione della stessa arma. I particolari sull’operazione che ha portato al fermo e sul movente che sta dietro il delitto saranno resi noti in una conferenza stampa programmata per domattina alle 10.30 nel Commissariato lametino della Polizia di Stato.
   

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com