Calcio

8@30 post gara / Cosenza – Ischia Isolaverde: la voce dei protagonisti

COSENZA – È tempo di commenti post-partita nella sala stampa del Marulla dopo l’incontro tra Cosenza e Ischia.

Il primo a parlare è stato il tecnico dell’Ischia Antonio Porta: “Il Cosenza ha disputato un’ottima partita. Purtroppo i ragazzi dopo la seconda rete si sono scomposti: avevano già la testa ai play-out. A noi mancavano alcuni calciatori importanti, purtoppo non abbiamo molti ricambi. Abbiamo proposto anche il 4-4-2 per frenare il Cosenza ma il risultato parla chiaro. Ho visto più di qualche partita dei rossoblù, la squadra gioca molto bene. Qualora avesse sbagliato qualche partita in meno sarebbe entrata sicuramente nei play-off”.

La parola è successivamente passata al tecnico Giorgio Giorgio Roselli interviste Cosenza - FoggiaRoselli: “Sono contento della dimostrazione data dai ragazzi quest’oggi. Le speranze di agguantare il quarto posto erano ben poche ma abbiamo fatto il nostro dovere. Dall’altra parte ho trovato una squadra in difficoltà. I miei ragazzi hanno dato il massimo provando il tutto per tutto. Saremmo andati ai play-off ottenendo qualche punto in più in trasferta. Caccetta è stato assente per la maggior parte della stagione, sono contento per la rete che ha realizzato. Ho avuto il piacere di allenare uno dei migliori gruppi da quando alleno. Abbiamo bisogno di un po’ di riposo per poi ritrovarci con il Presidente e il Direttore per preparare la prossima stagione. Non partiamo da zero, sappiamo già cosa fare. Per me La Mantia resta un calciatore importante che ha segnato delle reti fondamentali. Sono per un anno ancora legato al Cosenza e spero di continuare a fare bene in questa città: sono stati fino ad ora 18 mesi straordinari. Adesso ci vuole un cambio di passo per provare a fare qualcosa di importante. Il prossimo anno bisognerà migliorare il quinto posto del campionato appena conclusosi”.

L’attaccante del Cosenza Andrea Arrighini: “Dispiace non aver Andrea Arrighini interviste Cosenza - Juve Stabiaraggiunto la doppia cifra in questo campionato. Abbiamo dato tutto e non abbiamo alcun rammarico. Usciamo dal Marulla a testa alta. Sul piano realizzativo non sono andato benissimo, speravo di segnare altre reti. Ci sono stagioni dove tiri tanto in porta e segni poco ed altre dove ogni tiro va in rete. La partita che mi piace ricordare è stata la vittoria con il Foggia così come la vittoria di Martina Franca. Mi trovo benissimo in questa città e in questo gruppo. Deciderà l’Avellino cosa fare del mio futuro”.

Il portiere rossoblù Umberto Saracco: “Ho saputo dopo pranzo che sarei stato titolare nella partita di oggi. Mi sono allenato quest’anno in maniera molto intensa per raggiungere ottimi risultati. Ho davanti a me un portiere come Perina che ha disputato un campionato super. Il mio contratto scadrà il prossimo anno”.

Alessandro Artuso

Ph. Francesco Farina

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com