Altri Sport

Rugby Rende, altra vittoria per le giovani promesse di mister Bacci

BITONTO (BA) – Il Rugby Rende delle giovani promesse porta a casa un’altra importante vittoria sul difficile campo del Bitonto Rugby.

I ragazzi di coach Bacci puntano con decisione al futuro dando vita ad una gara vivace ed emozionante sin dalle prime battute: Jonathan Zambrano, al rientro dopo un lungo stop, sblocca subito il risultato, ma il XV del Rende non è abbastanza concentrato e sciupa il vantaggio complicandosi la vita con manovre altrimenti semplici ed efficaci.

Gli ottanta minuti regolamentari scivolano su un rettangolo di gioco al limite del penitenziale, la sofferenza in mischia ordinata ed in rimessa laterale mette a dura prova Cannataro e compagni e permette ai padroni di casa di acquisire sicurezza: con un carrettino da mischia chiusa, infatti, il Bitonto trova la segnatura e ne sfiora un’altra con dinamiche speculari. A decidere il match è, però, la superiorità tecnica dei biancorossi, a tratti forse troppo capziosi, che giocando al largo e sfruttando la dinamicità riescono a creare le occasioni giuste per andare a meta: al triplice fischio arbitrale sono sei le marcature messe a segno dai calabresi con un risultato finale di 5-38 (1-6).

Nonostante le occasioni sprecate malamente, il bilancio a fine gara è senz’altro positivo; il calendario impone di lavorare da subito a ritmi serrati sulla preparazione della prossima partita, in programma domenica 31 marzo 2019 sul campo del CUS Potenza Rugby, una sfida che profuma già di emozione come sottolinea il Presidente Allenatore Gianluca Bacci: «non era facile questa domenica, ma i ragazzi sono stati bravi. Giocare su un campo come quello non è semplice per nessuno, tanto meno per una squadra giovane; eppure alla fine sei mete ed un movimento della palla apprezzabile sono il risultato di una buona domenica. Ora ci prepariamo per Potenza: sarà durissima, ma proprio per questo eccitante da preparare e giocare. Peccato per Berardini che ha finito la stagione per infortunio, ma tornerà più forte di prima.»

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com