Calcio

La Cavese resiste un tempo intero in inferiorità e pareggia con la Vibonese

Cavese - Vibonese

CAVESE – VIBONESE 0-0

CAVESE (4-3-3): De Brasi; Lia Manetta Bruno Ferrara; Tumbarello (48’ st Castagna) Favasuli Pugliese (11’ st Buda); Rosafio (48’ st Logoluso) Fella (1’ st Palomeque) Sainz Maza (22’ st Magrassi). In panchina: Bisogno, Bacchetti, Nunziante, Agate, Flores Heatley, De Rosa, Dibari. Allenatore: Modica.

VIBONESE (4-3-3): Zaccagno; Finizio (40’ st Çani) Malberti Camilleri Tito; Prezioso (18’ st Collodel) Obodo Scaccabarozzi; Melillo (32’ st Ciotti) Taurino Bubas (18’ st Allegretti). In panchina: Mengoni, Maciucca, Franchino, Altobello, Silvestri, Donnarumma, Rezzi, Filogamo. Allenatore: Orlandi.

ARBITRO: Giordano di Novara.

NOTE: 1500 circa. Espulso Ferrara (C) per doppia ammonizione. Ammoniti: Bruno, Rosafio (C), Bubas, Taurino, Obodo (V). Angoli: . Recupero: 1‘ pt, 3‘ st.

CAVA DE’ TIRRENI (SA) – Pareggio senza reti quello uscito fuori dal confronto tra Cavese e Vibonese. Le squadre non riescono a portare l’intera posta in palio a  casa. I calabresi conquistano un pareggio dopo un altro punto ottenuto contro il Catania. Entrambe le formazioni propongono il 4-3-3 (foto pagina Facebook della Cavese). 

Espulso nel finale Ferrara per doppia ammonizione

La Cavese attacca, sin da primi minuti, spinta dal pubblico di casa. La Vibonese non si lascia intimorire e dai 20 metri lascia partire un tiro con Scaccabarozzi: palla bloccata da Mengoni. La squadra del tecnico Modica cerca la via della rete spinta da Fella ma Zaccagno, estremo difensore della Vibonese, blocca la palla. 

Formazione allenata da Orlandi pericolosa con Tito che calcia al centro servendo il compagno Bubas: sfera alta sopra la traversa. Clamorosa l’occasione di Obodo che sbaglia davanti al portiere. Nel finale espulso Ferrara che lascia i propri compagni in inferiorità numerica. 

Rossoblù bloccati sul pari, la Cavese resiste

Nella ripresa i rossoblù tentano di sfruttare la superiorità grazie a Prezioso che, però, calcia incredibilmente alto sopra la traversa. Ancora i calabresi in avanti e nuovamente un’altra possibilità capitata sui piedi di Taurino. 

La gara prosegue con la Vibonese a caccia del gol ma la Cavese riesce a resistere. In alcune circostanze, inoltre, la squadra di casa sfiora la rete con Rosafio. Un punto per parte al termine dei 180 secondi aggiuntivi decretati dal giudice di gara.  

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com