Altri Sport

Cosenza super a Catania, ma ai playoff ci va Etna Waterpolo

pallanuoto

WATERPOLO CATANIA – COSENZA NUOTO 8-14 (1-6; 3-0; 2-3; 2-5)

WP CATANIA: Pellegrino, Viola 2, Monteforte, Sfogliano 2, Vinci, Cannavó, Privitera 1, Dammino 1, Arena 2, Scicali, Torrisi. 

COSENZA NUOTO: Morrone, Perez 2, Cerchiara 4, Chiappetta 1, Capanna 5, Trocciola, Aloi 1, Cavalcanti, Mascaro 1, Ponte, Greco, Altomare, Palermo. All: Perez-Bartucci.

ARBITRO: Nicolosi.

NOTE: Espulsioni: Catania 2/6 più un rigore parato da Morrone; Cosenza 5/6.

Termina con un netto successo a Catania il campionato di Serie B per la Cosenza Nuoto.

Una vittoria meritata la quinta di fila, che chiude un campionato superlativo ma che lascia un po’ di amaro in bocca. I ragazzi di Perez chiudono al quarto posto, ma per la differenza reti, di soli due gol a sfavore dei cosentini, ai playoff vola la Etna Waterpolo. Cosenza ci ha provato fino alla fine facendo il suo. Il 14-8 rifilato alla Waterpolo Catania ha infatti chiuso in bellezza un campionato interessante sotto tanti punti di vista. Primo tra tutti la crescita dei giovani, sempre protagonisti, spesso in gol e in ogni gara pronti a dare battaglia. Da questo torneo esce fuori anche la qualità di mister Stefano Bartucci, bravo a guidare la squadra in assenza di Perez. La ciliegina però la ha provata a mettere proprio l’allenatore-giocatore cubano, che al ritorno dall’esperienza televisiva ha collezionato cinque vittorie consecutive, centrando una difficile salvezza in largo anticipo e un playoff che a inizio torneo sembrava un discorso chiuso. Il resto lo hanno fatto i senatori Guaglianone, Trocciola e Capanna, che con pazienza e grande qualità hanno guidato il gruppo.

Capanna tra i migliori in vasca

Proprio Capanna oggi a Catania ha dato spettacolo. Cinque reti, con un repertorio di conclusioni spettacolare e tanti consigli per i compagni, bravi a condurre la gara dall’inizio alla fine. Al resto ci hanno pensato Perez con 2 reti, Cerchiara con 4 e Mascaro, Aloi e Chiappetta, autori di un sigillo a testa. Una nota di merito va anche al giovane centroboa Enrico Chiappetta, tra i migliori marcatori del torneo.

Epilogo di stagione più che positivo

La stagione va quindi in archivio senza play off, ma con l’ottimo bottino di 25 punti e la consapevolezza che ci sono basi ottime sulle quali lavorare e tanti elementi di esperienza e valore pronti ad insegnare pallanuoto. 

 
Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com