Calcio

Il Locri allunga, il Siderno torna secondo. Ok Castrovillari e Trebisacce

COSENZA – Il campionato di Eccellenza, superato a dicembre il giro di boa, passa in rassegna anche la seconda giornata di ritorno. Bene la capolista Locri che incrementa il suo vantaggio sulle insguitrici. Il Siderno supera il Cotronei, sconfito nel derby, e torna al 2° posto. Colpaccio esterno di Scalea e Castrovillari. In parità lo scontro diretto Gallico Catona – Acri.

Risultati

Locri – Reggiomediterranea 3-0

La capolista Locri, che torna a giocare in casa da detentore della Coppa Italia, cala il tris alla Reggiomediterranea e allontana dalla sua strada il Cotronei, caduto ieri a Cutro el derby. Sblocca la partita al 33′ del primo tempo Coluccio sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La Reggiomediterranea aquista fiducia grazie all’ingresso di Diaz ma non basta perchè nella ripresa la reti di Lombardo su calcio di rigore e di Iervasi (50à gol con la maglia del Locri) in extremis consegnano altri tre punti alla compagine di Scorrano che settimana prossima si troverà di fronte al Cutro. A fine gara c’è un motivo in più per festeggiare: per il portiere Galluzzo arriva il nuovo record di imbattibilità fra i pali (729′).

Luzzese – Siderno 0-1

Anche il Siderno approfitta dello scivolone del Cotronei e torna al secondo posto grazie alla vittoria di misura sul fanalino di coda Luzzese. Gara vivace già fin dall’avvio: i padroni di casa ci provano con un tiro dalla distanza con Bruno, mentre gli ospiti si vedono annullare un gol per fuorigioco di Teti. A decretare la vittoria del team di Galati è la rete di Pizzoleo al 2′ della ripresa ma il Siderno ha avuto anche altre occasioni per raddoppiare. 

Gallico Catona – Acri 1-1

Finisce in parità l’interessante Gallico Catona – Acri, scontro diretto per la corsa ai play off. Sul piano del gioco buona prova del Gallico Catona nel primo tempo ma le due squadre si equivalgono per tiri in porta. Al 31’ il portiere di casa blocca il tiro in porta di Mancino, mentre al 35’ Lombardi si distende ed evita la probabile rete di Di Gioia da calcio di punizione dal limite. Al 43′ i locali passano in vantaggio con il colpo di testa di Neri sul tiro della bandierina di Violante. A inizio secondo tempo annullata la rete di Vallone per fuorigioco ma l’Acri riesce comuque a pareggiare al 45′ grazie alla realizzazione dal dischetto di Criniti. Espulsi Faye (Gallico) e Bertini (Acri).

Aurora Reggio – Castrovillari 0-1

Il Castrovillari passa a Reggio Calabria e in classifica si tiene dietro proprio la coppia formata da Gallico Catona e Acri. I rossoneri di Ferraro costruiscono il vantaggio nel primo tempo e poi sono abili ad amministrare il risultato nella riprese. Decide la gara la rete di Catania al 17′ e il Castrovillari si porta  a -2 daò terzo posto in classifica.

Sersale – Amantea 3-0

In classifica si fa spazio anche il Sersale che tramortisce l’Amantea 3-0. Già dai primi minuti si intuisce che la miglior prova è offerta dai locali che vanno vicini al vantaggio con Scozzafava. La rete dell’1-0 arriva poi con Caturano e sul finire del primo tempo c’è il raddoppio di Staglianò. Nella ripresa il tecnico degli ospiti Caruso prova a raddrizzare la gara con i cambi ma la rete fiale dell’under De Feo spezza le gambe ai giocatori blucerchiati.

Trebisacce – Soriano 2-1

Dopo la sconfitta con l’Acri di sette giorni fa, torna alla vittoria il Trebisacce che supera un mai arrendevole Soriano. Succede tutto nel secondo tempo: al 6′ Tullio Maio di destro su assisi di Mazzei insacca alle spalle del portiere avversario. Al 20’ Filidoro segna la rete del raddoppio. Infine il Soriano al 37′ accorcia le distanze con Ciuccio. Nel finale espulso Grisolia per i locali.

Paolana – Scalea 0-4

Non è bastato il pareggio con l’Amantea per far ritrovare la via perduta alla Paolana. La squadra cosentina perde malamente il derby con lo Scalea per 4-0. Eppure i padroni di casa sembra avessero cominciato bene con il colpo di testa di Longo parato dal portiere avversario. Lo Scalea passa così in vantaggio al 25’ con Tipaldi. Nella ripresa black out Paolana, a cominciare dalla rete del raddoppio. Calcio di rigore per lo Scalea, sul dischetto si porta Margiotta, il portiere Corno respinge ma il difesore S. Bruno respinge di destra maldestramente in porta (video qui). Poi la squadra di De Pascale chiude sul 4-0 (reti di Ciuccio e Di Nella).

Cutro – Cotronei 3-2 (anticipo)

Finisce nel derby la stroardinaria serie di risultati utili consecutivi del Cotronei grazie ad una bella vittoria di cuore e grinta del Cutro. Sotto di due reti già alla mezz’ora – la doppietta di Colosimo, bravo a sfruttare due errori della retroguardia cotronellara, ha portato gli ospiti sul 2-0 – il Cutro riapre la partita alla fine del primo tmepo con la rete di Procopio. Nella ripresa il neo entrato Morello, doppietta, compie l’incredibile rimonta. Il derby finisce in 10 vs 10 per le espulsioni di Liperoti per il Cotronei e lo stesso Morello per il Cutro. La sconfitta a Cutro costa ai ragazzi di Morelli ils econdo posto in classifica, agguantato dal Siderno. 

Classifica

Locri 42; Siderno 36; Cotronei 34; Castrovillari 32; Gallico Catona 41; Acri 27; Sersale 26; Trebisacce 24; Cutro 21; Reggiomediterranea e Scalea 20; Soriano 19; Amantea 16; Paolana 12; Aurora Reggio 10; Luzzese 6. 

Prossimo turno

Cutro – Locri; Acri – Paolana; Siderno – Aurora Reggio; Amantea – Luzzese; Cotronei – Castrovillari; Reggiomediterranea – Trebisacce; Scalea – Sersale; Soriano – Gallico Catona. 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com