Calcio

ECCELLENZA / La N. Gioiese vola a +7, pareggiano Rende, Acri e Guardavalle

24^ Giornata,

La Nuova Gioiese non sbaglia un colpo e contro Isola (battuta 3 – 0) trova altri tre punti importanti che la portano ormai a un passo dalla promozione. La diretta inseguitrice, il Rende, pareggia in casa col Roccella. Pareggi anche per il Guardavalle sul Soverato che rimane per ora fuori dalla zona play off, e per l’Acri (1-1 a Castrovillari).

Guardavalle – Soverato  2 – 2

Marcatori: 25’ Caputo (G) 58’ Caturano (S), 62’ Staglianò (G), 65’ Coluccio (S)

GUARDAVALLE: Simonetta, Cimino, Lizzi, Napoli (56’Cuscunà), Arona, Romeo, Corapi, Caputo (78’Tedesco), Dorato, Riitano, Staglianò. In panchina Parrotta, Ranieri, Andreacchio, Sgrenci, Audino. All.Calabrese

VIRTUS SOVERATO: Mercurio, Lombardo, Franco, Pizzoleo, Minici, Coluccio, Ruggiero, Casas, Procopio (80’ De Fazio), Caturano, Ciaccio. In panchina De Rosi, Feudale, Kanat, Cannistrà, Di Giglia, Carnovale. All.Galati

 Arbitro: Scaramuzzino di Locri (Florio di Locri, Barilà di Taurianova)

Note: ammoniti Riitano, Caputo e Cuscunà (G), Coluccio e Minici (S).

 Recupero 0’ pt, 3’ st

GUARDAVALLE – Il derby del catanzarese regala un grande spettacolo al pubblico del “Nicola Coscia”. Partita molto combattuta da ambo le parti, e ben gestita dal direttore di gara Scaramuzzino. Padroni di casa in vantaggio al 25′, con una punizione dalla distanza messa a segno da Caputo, che manda la palla sotto la traversa, nulla da fare per Mercurio, e grande entusiasmo del tifo locale. Escalation di emozioni nel secondo tempo: al 58′ spettacolare azione di prima della squadra di Ciccio Galati, conclusa nel migliore dai modi da Daniele Caturano. Quattro minuti più tardi, Guardavalle nuovamente in vantaggio grazie al solito Staglianò, che risolve una mischia a seguito di un calcio d’angolo. Al 65′ è il capitano soveratese ed ex-Guardavalle, Andrea Coluccio, a mettere il sigillo sul risultato finale, con un preciso colpo di testa su cross dalla destra partito dai piedi di Pino Ruggiero.

Catona – Siderno  1 – 0

CATONA (4-4-1-1): Dall’Arche 6, Suraci 7 (29’st Musarella sv), Crea 6.5, Carrozza 6 (23’st P. Fornello sv), Marcianò 6, A.Fornello 7.5, Viel 7, Gatto 6, Giriolo 6.5, Cormaci 6, Prestipino 6 (38’st Zappia sv). In panchina: Pratticò, Calarco, De Marco Ros., De Marco Roc. Allenatore: Barillà.

SIDERNO (4-4-2): Macrì 6, Crupi 5, Giuffrida 5 , Luciano 5, Versace 5, Carabbetta 5, De Leo 6, Clasadonte (13’st Errigo sv), Sgambelluri 5, Bove 6, Fimognari 5. In panchina: Marra,  Figliomeni, Catalano, Telli, Ferraro, Gerasolo. Allenatore: Telli.

Arbitro: Morabito di Taurianova (Polifrone e Sorrenti di Taurianova).

Note: spettatori 100 circa. Ammoniti: Carrozza, Gatto, Prestipino (C); Crupi, Carabbetta, Clasadonte, Bove (S).Angoli: 4-2. Recupero: 0’pt; 4’st.

 CATONA – Il Catona supera di misura il Siderno con un gol nel primo tempo di Alessandro Fornello, ma è quanto basta alla squadra di Barillà per ottenere tre punti fondamentali ed importantissimi in ottica salvezza. La cronaca della gara, vede un possesso di palla nettamente a favore dei padroni di casa che partono forte ed in avvio di gara, sprecano un occasione al 7’ con Cormaci che approfitta della respinta del portiere ospite, ma spara alto sulla traversa. Alla mezzora circa, i padroni di casa iniziano a spingere sull’acceleratore con un pizzico di convinzione in più e prima della rete del vantaggio, da segnalare vi è un’altra occasione sprecata, questa volta da Gatto che riceve da Giriolo, ma manda la sfera di poco a lato. Al 37’ il Catona passa in vantaggio. Sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Gatto sul lato corto dell’area di rigore, Fornello è bravo ad anticipare tutti e di testa insacca alle spalle di Macrì. Due minuti dopo, i locali avrebbero l’occasione di raddoppiare con Giriolo che incrocia molto bene sul secondo palo, con la palla che termina di un soffio a lato. Nella ripresa il Catona si limita a gestire il risultato, con gli ospiti che pur mettendoci grande impegno non riescono quasi mai ad impensierire il portiere Dall’Arche.

Castrovillari – Acri  1 – 1

Marcatori: 10′ pt Longo (A), 25′ st Corigliano (C)

Arbitro: Vimercati di Cosenza

Note: terreno in buone condizioni, 350 gli spettatori presenti al “Mimmo Rende”, di cui una cinquantina i calorosi supporters dell’Acri.

CASTROVILLARI – Finisce in parità, e con un gol per parte, il derby fra Castrovillari e Acri. Il goal di Longo all’ottavo del primo tempo, ed il pareggio al 25′ st di Corigliano sono i due sigilli, prima per l’Acri e poi per il Castrovillari, a segnare questa domenica casalinga in cui l’undici di mister Nocera, con sei titolari assenti, ha strappato un punto per la classifica che vale quanto una vittoria. Buona la prestazioni della squadra di di mister Colle che con il suo undici ha presidiato il campo ed amministrato una gara che aveva iniziato subito da vincente. (fonte www.ABMreport.it)

Il pareggio infatti sta più stretto alla formazione ospite. Buone le prestazioni, su tutti, di Maio e Luzzi fra le fila dei rossoneri.

Nuova Gioiese – Isola Capo Rizzuto  3 – 0

Marcatori: Lombardo su rigore, poi Cassaro e Pascu.

Altra vittoria per la capolista N. Gioiese, che dopo la vittoria di Acri, trova altri importanti tre punti sulla strada della vittoria del campionato. Adesso i punti di vantaggio sul Rende sono sette.

LE ALTRE GARE DEL 24° TURNO:

Rende – Roccella  0 – 0

Brancaleone – Sersale  1 – 1

Paolana – Bocale  1 – 1

San Lucido – Silana  0 – 0

CLASSIFICA: N. Gioiese 57, Rende 50, Roccella 45, Guardavalle 44, Acri 41, Soverato 37, Sersale 33, Isola C. R. e Bocale 31, Catona 30, Paolana 28, Castrovillari 26, San Lucido e Silana 25, Brancaleone 10 e Siderno 8.

Prossimo turno: 25^ Giornata, 10 marzo

di Redazione

Print Friendly, PDF & Email

2 Comments

2 Comments

  1. io

    3 marzo 2013 at 20:25

    Bocale 31 e Siderno 8 punti

    • a.morrone

      5 marzo 2013 at 01:40

      corretto 😉

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com