Calcio

Faraone-Ninja, il Crotone va ko contro la Roma

CROTONE – ROMA 0-2

CROTONE: Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Stoian (71’ Simy), Mandragora, Benali; Ricci, Budimir, Nalini (22’ Barberis; 77’ Crociata). A disp.: Festa (GK), Viscovo (GK), Diaby, Pavlovic, Zanellato, Sampirisi, Ajeti. All. Zenga

ROMA: Alisson; Bruno Peres, Fazio, Juan Jesus, Kolarov; Nainggolan, Gonalons, Pellegrini (66’ Strootman); Gerson (71’ Florenzi), Dzeko, El Shaarawy (83’ Ünder). A disp.: Lobont (GK), Skorupski (GK), Capradossi, Schick, Silva, Valeau, Manolas, Antonucci. All. Di Francesco

ARBITRO: Banti di Livorno

MARCATORI: 39’ El Shaarawi (R), 75’ Nainggolan (R)

NOTE – Recupero: 3’ pt e 4’ st. Al 49’ allontanato dalla panchina l’allenatore del Crotone Zenga.

CROTONE – La Roma sbanca Crotone per 0-2 lasciando la squadra calabrese al terzultimo posto in classifica, a meno uno dalla Spal e dal Chievo. Deve fare mea culpa il Crotone che sbaglia tante palle nitide davanti ad Alisson, ancora una volta strepitoso.

In panchina Florenzi e Manolas, ko Budimir

Per la sfida in Calabria, Di Francesco lascia in panchina l’ex Florenzi e Manolas preferendo Peres e Juan Jesus. Gonalons a sostituire De Rossi squalificato, davanti il tridente è Gerson, Dzeko ed El Sharaawy. Zenga conferma le anticipazioni della vigilia: a centrocampo Stoian con Nalini, Trotta e Ricci davanti.

Alla Roma basta un gol per tempo

Partita brillante, divertente fin da subito con tante occasioni da una parte e dall’altra. La squadra capitolina passa in vantaggio con il Faraone che è abile a sfruttare  un ottimo cross di Kolarov. L’occasione più grande del Crotone capita sui piedi di Stoian nel finale di tempo, con Alisson strepitoso nell’uscita. Nella ripresa la gara resta viva ma il Crotone spreca ancora tanto con Trotta e Stoian, così la Roma può mettere in banca la partita con Nainggolan che riceve al limite dell’area, sposta la palla sul sinistro e calcia sul palo lontano.

Dunque il Crotone resta ad un punto dalla matematica salvezza ma le giornate passano e la prossima sfida è in casa della Fiorentina, non la miglior avversaria in questo momento.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top