Altri Sport

Finalmente! Tonno Callipo torna a vincere con Castellana

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia – BCC Castellana Grotte 3-2 (23-25, 23-25, 25-22, 25-21, 15-9)

Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Coscione 1, Antonov 6, Costa 6, Patch 21, Lecat 15, Verhees 7, Torchia (L), Izzo 0, Massari 14, Marra (L), Domagala 4, Presta 4. N.E. Corrado. All. Fronckowiak.

BCC Castellana Grotte: Paris 3, Moreira 22, De Togni 9, Tzioumakas 16, Hebda 15, Ferreira Costa 14, Pace (L), Canuto 1, Cavaccini (L), Cazzaniga 2, Garnica 0. N.E. Zauli, Ferraro, Rossatti. All. Lorizio.

ARBITRI: Gnani, Puecher.

NOTE – durata set: 29′, 32′, 32′, 28′, 16′; tot: 137′.

La partita

Torna alla vittoria la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia. La compagine giallorossa, dopo 11 sconfitte consecutive, conquista una vittoria sofferta e in rimonta contro la BCC Castellana Grotte.

Sotto 0-2 nel conto dei set, i giallorossi, trascinati dal pubblico casalingo, ottengono un successo importantissimo per il morale. Match fotocopia del girone d’andata con i pugliesi avanti in partita dopo aver vinto i primi due set, ma con la Tonno Callipo brava a mettere pressione a De Togni e compagni che hanno mollato in temperamento e concentrazione. Partita vibrante, contrassegnata da tanti colpi di alto lignaggio tecnico, ma anche da molteplici errori che hanno inciso nel rendimento globale delle due compagini. Uomini decisivi per la Tonno Callipo Benjamin Patch (21 punti per l’americano con il 61%, determinante nel tie-break con due ace decisivi) e Jacopo Massari (14 punti con il 57% in attacco, fondamentale per la vittoria del terzo set). Una Tonno Callipo che ha fatto leva, dunque, anche sulla panchina con gli ingressi risultati decisivi di Presta e Domagala. A Castellana Grotte non è bastata la continuità di rendimento di Moreira (22 punti con il 56% in attacco), la buona prova del centrale brasiliano Ferreira Costa (14 punti con il 77% in attacco) e un gioco frizzante con un’ottima correlazione-muro difesa e con un Cavaccini sontuoso nel recuperare anche i palloni più difficili. Nel quinto set la squadra di coach Lorizio ha mollato mentalmente innervosendosi (espulso Hebda nel quarto set) e, di conseguenza, la Tonno Callipo, cresciuta tecnicamente nel fondamentale dell’attacco, ne ha beneficiato. Un tie-break praticamente perfetto per la squadra del neo tecnico brasiliano Fronckowiak concluso con l’attacco vincente di Lecat che ha fatto gioire il pubblico del PalaValentia.

Post- gara

«La squadra non ha mollato fino all’ultimo pallone – ha dichiarato a fine gara Jacopo Massari -. Siamo stati molto concreti nel quinto set, siamo stati bravi perché era fondamentale per noi prendere questi punti. Una vittoria che ci da fiducia, perché non abbiamo mai mollato. Il gruppo è stato sempre unito, anche nella sconfitta».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com