Calcio

Franchini entra e segna. La Reggina vince sul neutro del “Lorenzon”

Reggina - Siracusa

REGGINA – SIRACUSA 1-0

REGGINA (4-4-1-1): Confente 6; Kirwan 6 Conson 6,5 Solini 6 Mastrippolito 6; Tulissi 6,5 (37’ st Redolfi sv) Zibert 5,5 Salandria 6,5 (40’ st Navas sv) Sandomenico 6 (1’ st Franchini 6,5); Ungaro 6,5 (40’ st Bonetto sv); Tassi 6,5 (31’ st Marino sv). In panchina: Vidovsek, Emmausso, Viola, Ciavattini, Pogliano, Petermann, Zivkov. Allenatore: Cevoli 6,5.

SIRACUSA (4-3-1-2): Gomis 6; Daffara 5 Turati 5 Bertolo 5,5 Orlando 5,5 (36’ st Fricano sv);  Del Col 5,5 (26’ st Celeste 5,5) Tuninetti 5 Fricano 5,5 (10’ st Palermo 5); Rizzo 5,5; Vasquez 5,5 Diop 5,5 (10’ st Catania 5). In panchina: Genovese, Boncaldo, Mattei, Mustacciolo, Alves, Messina, Fruci. Allenatore: Raciti – Pagana 5.

ARBITRO: Miele di Torino 6.

MARCATORE: 17’ st Franchini (R).

NOTE: partita disputata a porte chiuse per l’inagibilità dello stadio “Oreste Granillo”. Al 50’ st espulso Vasquez (S) per fallo di reazione. Ammoniti: Solini, Zibert, Tassi (R), Rizzo, Del Col, Turati (S). Angoli: 5-3. Recupero: 0‘ pt, 5‘ st.

RENDE (CS) – Dopo la sconfitta, avvenuta sul neutro di Vibo contro il Monopoli, la Reggina torna al successo con una marcatura firmata da Franchini. La rete decisiva arriva nella seconda frazione di gioco. La gara si è svolta sul campo neutro del “Marco Lorenzon” di Rende. 

La Reggina manda in campo il 4-4-1-1 con Ungaro dietro Tassi. Il Siracusa, invece, si schiera con il 4-3-1-2 proponendo la coppia formata da Vasquez e Diop. 

 Siracusa, Diop sfiora la marcatura 

Reggina - SiracusaIl primo tiro della gara lo realizza Vasquez da calcio piazzato ma la palla termina fuori. Più offensivi i siciliani che cercano, sin da subito .di attaccare sfruttando le fasce del rettangolo di gioco del “Marco Lorenzon”. Al minuto 19 tiro insidioso dalla sinistra di Sandomenico ma Turati fa muro permettendo a Gomis di deviare in tuffo. 

La risposta del Siracusa arriva al 22’. Scambio nello stretto tra Vasquez e Diop sul quale il calciatore argentino si fionda non inquadrando, però, lo specchio della porta di Confente. Dopo 2 giri di lancette Diop sbaglia da pochi passi a seguito di un calcio d’angolo. Il portiere della Reggina dice no a Diop con una conclusione ravvicinata: occasione ghiotta per gli aretusei. Il primo tempo termina senza reti: più Siracusa che Reggina. 

Franchini e il vantaggio della Reggina 

Reggina - Siracusa Nella ripresa la Reggina fa entrare Franchini al posto di Sandomenico. Pericolo dalle parti della porta di Gomis al 13’. Un diagonale di Tulissi si infrange sul palo: occasione degli amaranto. Al minuto 18 vantaggio della Reggina con un potente colpo di testa di Franchini, da poco entrato, sul quale Gomis non può fare nulla.   

Nel frattempo il Siracusa inserisce forze fresche come Catania e Palermo. La Reggina, dal proprio canto, opta per l’ingresso di Marino al posto di Tassi. I calabresi, forti del successo, provano a gestire la gara optando per un gioco più accorto visto il risultato. La squadra di Cevoli manda sul terreno di gioco Marino e Redolfi, per frenare eventuali attacchi ospiti, mentre i siciliani mandando sul terreno di gioco Fricano. Finale ad alta intensità, complice il rosso di Vasquez,  ma la Reggina ottiene il successo lontano dal proprio pubblico. 

Alessandro Artuso

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com