Calcio

Inizio d’anno infausto per la Reggina: la Cavese stravince 3-0

CAVESE (4-4-1-1): Kucich (15′ pt D’Andrea); Matino (34′ st Marzupio), Rocchi, Marzorati, Polito; Spaltro, Matera, Castagna (23′ st Bulevardi), Russotto; Sainz-Maza (34′ st De Rosa); Di Roberto (23′ st Favasuli). In panchina: Nunziata, D’Ignazio, Galfano, De Luca, Mirante. All.: Campilongo.

REGGINA (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Bertoncini, Rossi; Rolando (13′ st Sarao), Bianchi (21′ st Sounas), De Rose, Bresciani (1′ st Liotti); Rivas (1′ st Bellomo); Corazza, Reginaldo (1′ st Denis). In panchina: Farroni, Blondett, Gasparetto, Paolucci, Rubin, Mastour, Nielsen. All.: Toscano.

ARBITRO: Cudini di Fermo

NOTE: Ammoniti: Polito, De Rosa, Campilongo (C), Loiacono, Bertoncini, Bellomo (R). Recupero: 3′ pt, 4′ st

MARCATORI: 10′ pt Matera (C), 6′ st Di Roberto (C), 11′ st Spaltro (C)

 

CAVA DE’ TIRRENI – Rientro traumatico per la Reggina che all’esordio nel 2020 subisce la prima sconfitta stagionale ad opera della Cavese.

Il match inizia subito con i padroni di casa propositivi: al 9′ Russotto apparecchia per Matera che dal limite costringe Guarna a mettere in angolo. Sono le prove generali per l’1-0. Matera infatti dopo neanche un minuto riceve dai venticinque metri e scarica un missile terra aria che sbatte sulla traversa e si infila alle spalle del portiere. Un gol pazzesco che chiama la Reggina alla risposta: Corazza riceve un bel traversone a rientrare in area e di testa costringe Kucich al miracolo. Sulla ribattuta di un altro attaccante amaranto è Polito a salvare il vantaggio. Alla mezz’ora ancora Corazza riceve un bell’assist a giro oltre la linea ma la sua incornata termina di poco a lato.

L’inizio della ripresa però segue la stessa falsariga dei primi minuti di inizio gara. Russotto innesca Spaltro che, senza la possibilità di concludere verso lo specchio della porta, a tu per tu con Guarna conduce e si fa atterrare dal portiere. Dagli undici metri Di Roberto trasforma il 2-0. Cinque minuti dopo arriva il colpo del definitivo KO. Di Roberto va via a sinistra e calcia forte in mezzo. Guarna non è irreprensibile in uscita e la palla carambola su Spaltro che devia in rete. A poco valgono i tentativi di Bellomo e Sounas, che non inquadrano di poco la porta. La Reggina torna a casa con un 3-0 ma con tanti gol sbagliati, che possono dare comunque fiducia a Toscano per quanto riguarda la produzione offensiva.

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com