Calcio

Posticipo B / Il Crotone non regala niente, i tifosi: “Dieci volte grazie”

Posticipo 41^ Giornata Serie B

Varese – Crotone  1 – 1

Marcatori: Oduamadi (VA) al 29′ pt; Ciano (CR) al 41′ st.

VARESE : Bressan; Pucino, Troest, Rea, Franco; Zecchin (dal 7′ st Filipe Gomes), Kone; Ferreira Pinto, Neto Pereira (dal 42′ st Lazaar), Oduamadi; Ebagua (dal 1′st Forte). A disposizione: Bastianoni, Scapuzzi, Tripoli, Marino. Allenatore: Andrea Agostinelli.

CROTONE : Caglioni; Matute, Abruzzese, Checcucci, Migliore; Eramo, Crisetig, Galardo (dal 18′ st Leto); Torromino, Pettinari (dal 28′ st Falconieri), De Giorgio (dal 14′ st Ciano). A disposizione: Concetti, Riggio, Vinetot, Correia. Allenatore: Massimo Drago

Arbitro: Francesco Borriello della sezione di Mantova

Espulsi: Abruzzese (CR) al 77′ per doppia ammonizione

Ammoniti: Rea (VA)  ; Forte (VA) , Franco (VA) , Ciano (CR) , Falconieri (CR)

Angoli: 3-1

I pitagorici conquistano un combattuto pareggio e festeggiano il decimo anno di permanenza in B.

LA PARTITA – Finisce 0 – 0 allo stadio “Franco Ossola” il posticipo del lunedi sera di B fra Varese e Crotone. Il Varese cerca tre punti importantissimi per raggiungere l’obiettivo play off per poi giocare la sfida decisiva all’ultima giornata contro la concorrete diretta Brescia, mentre la squadra calabrese, matematicamente salva, non ha nulla da chiedere al campionato. Tante le assenze per Drago :  Addae, Del Prete e Ligi infortunati, Gabionetta, Maiello e Mazzotta squalificati, non convocato Calil, promesso sposo allo stesso Varese.

Fino al 20’ del primo tempo equilibrio assoluto fra le 2 squadre con pochissime occasioni da gol , l’unica occasione più ghiotta capita sui piedi di Oduamadi ma nulla di concreto. Al 25’ palo colpito dal Varese direttamente su calcio di punizione battuto da Zecchin: la palla passa sopra la barriera e si stampa sul palo. Al 29’ i lombardi passano in vantaggio : Ebagua spizza in area per Ferreira Pinto  che tenta la rovesciata, Caglioni si supera parando la conclusione ma sulla ribattuta Oudamedi insacca di sinistro sotto l’angolino. Al 35’ Crotone vicino al pareggio : cross di De Giorgio, Torromino colpisce di testa ma angola troppo la conclusione e la palla si spegne al lato. Al 37’ Oudamedi con un missile da 20 metri sfiora il palo alla sinistra di Caglioni. Duplice fischio del direttore di gara dopo 2 minuti di recupero. Un primo tempo con poche occasioni da entrambe le parti ma è il Varese a condurre.

Il secondo tempo inizia con gli stessi ritmi del primo tempo e al 53’ Torromino calcia a giro dal limite dell’area ma Bressan in tuffo devia in calcio d’angolo. Sulla stesso corner Checcucci colpisce di testa ma trova ,ancora una volta la  grandissima opposizione del portiere lombardo. Al 58’ Forte si mangia un gol già fatto : Oudamedi, il migliore in campo fin ora, in area di rigore serve un pallone d’oro al giovane varesino  il quale  calcia altissimo. Al 77’ Crotone in dieci: Abbruzzese già ammonito atterra Forte , l’arbitro estrae il secondo giallo. All’80’ palla gol per il Varese: Neto Pereira con un dribbling si libera di un difensore del calabrese, entra in area , cross per Ferreira Pinto che si aggiusta il pallone ma il tiro si spegne vicinissimo il palo alla destra di Caglioni. Al’ 84’ calabresi vicinissimi al pareggio: azione solitaria di Falconieri tiro da limite fuori area ma il pallone sfiora il palo. Ma al 86’ i rossoblù pareggiano meritatamente con un super gol di Ciano, terzo centro in campionato, il quale recupera palla alla trequarti offensiva  e scaglia un tiro imprendibile sotto la traversa, Bressan immobile. Dopo 4 minuti di recupero l’arbitro Borriello fischia il triplice fischio finale a chiudere una partita brutta nel primo tempo con poche occasioni da gol. Tutt’altra gara nel secondo tempo: occasioni a raffica.

Il Varese, più nervoso, poiché si gioca l’accesso ai play off, ha sprecato tanto, mentre il Crotone, già salvo matematicamente, in dieci è riuscito a pareggiare meritatamente. Il Varese sale a 60  punti uno in più del Brescia e domenica ci sarà lo scontro diretto, mentre il Crotone sale a 52 punti  ed affronterà la Juve Stabia domenica 19 maggio alle ore 12 e 30, partita posticipata causa Festa Della Madonna di Capocolonna. Ultima curiosità: sugli spalti erano presenti una quindicina di tifosi del Crotone che hanno mostrato uno striscione con la scritta “GRAZIE 10 VOLTE”, ad indicare la decima partecipazione, per l’anno successivo , del  Football Club Crotone al campionato di serie B.

Onofrio D’ Amico

Print Friendly, PDF & Email





To Top