Calcio

Rende, Modesto: «Abbiamo tanta voglia di fare bene»

Modesto

RENDE (CS) – Meno di una settimana e la Serie C torna in campo. In casa Rende, in vista della prima gara di campionato domenica a Pagani, è il tecnico biancorosso Francesco Modesto ad analizzare il momento che sta vivendo la sua squadra con l’attenzione massima rivolta alla partita, con un pensiero al miniciclo di tre gare in una settimana e le sensazioni legate al suo esordio su una panchina di Lega Pro.

 «Finalmente si gioca!»

«Aspettavamo da tanto l’inizio del campionato – ha esordito il tecnico in conferenza stampoa -. E sarà un unizio tosto: subito in tresferta, in casa della Paganese, avversario ostico con giovani interessanti, calciatori d’esperienza e un allenatore nuovo e con grandi idee. Spero che i miei sapranno dimostrarmi quello che già mi dimostrano tutta la settimana».

Pronti per i tre punti?

A l di là dell’estenuante attesa, a guardare il bicchiere mezzo pieno il lungo periodo di preparazione è servito a Modesto per amalgamare il gruppo e far recepire il suo 3-4-3. Adesso il campo dirà la verità. «Il nostro obeittivo sarà quello di arrivare nel migliore dei modi alla partita per i tre punti. I ragazzi sanno cosa fare e come arrivare pronti e preparati in tutto. E’ normale che poi bisogna fare i conti con gli avversari e con i momenti difficili. Noi dobbiamo essere bravi a gestire eventuali periodi di sofferenza». Modesto è comunque fiducioso per la trasferta in casa della Paganese: «I ragazzi mi stanno dando delle soddisfazioni. Sono sicuro che faranno una grande gara».

TOUR DE FORCE ALL’AVVIO

Certo l’avvio non è dei più semplici, con le prime tre gare programmate nell’arco di una settimana. «Non si tratta solo di partite ravvicinate – commenta l’allenatore biancorosso – ma anche di partite importanti e impegnative contro squadre che lotteranno per vincere il campionato. Quindi saranno test importanti. Però intanto pensiamo alla Paganese…». Rischi? «L’unica cosa che comporta è che ci sarà meno allenamento fra una partita e un’altra per chi gioca. Però il calendario è così e noi lavoreremo per il campionato». (Foto di repertorio)

Andreina Morrone

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top