Calcio

Il Rende supera il Rieti e riprende la marcia

Rende – Rieti 2-1

RENDE (3-4-3): Savelloni 6 (27’ st Borsellini 6); Germinio 5 Maddaloni 6 Blaze 6; Viteritti 6,5 Cipolla 6 Awua 6,5 Calvanese 6; Laaribi 6,5 (15’ st Godano 6), Vivacqua 6,5 Rossini 6. In panchina: Palermo, Sanzone, Di Giorno, Giannotti, Achik, Crusco. All: Modesto 6,5
RIETI (4-3-2-1): Costa 5,5; Delli Carri 5,5, Gualtieri 5,5 (40’ st Criscuolo sv), Gallifuoco 5,5, Soares Dabo 5,5 (25’ st Catarino 6); Diarrà 5,5 (19’ Cericola 6), Palma 5,5, Konatè 6 (25’ st Todorov 6); Maistro 6, Vasileiou 6; Gondo 6,5. In panchina: Spadini, Gigli, Tommasone, Papangelis, Todorov, Di Domenicantonio, Criscuolo. All.: Moutinho 6

Arbitro: Alessio Clerico di Torino 5,5 (assistenti: Palermo – Gregorio)

Marcatori: 39’ pt Awua (Re), 23’ st rig. Vivacqua (Re), 25’ st Gondo (Ri)

Note: giocatori in campo con la pettorina per ricordare di sostenere l’Ail con il numero 45585. Spettatori: 317 per un incasso di 1075 euro . Ammoniti: Cipolla (Re), Germinio (Re), Costa (Ri), Konatè (Ri), Maddaloni (Re), Palma (Ri), Catarino (Ri). Espulso al 16’ della ripresa Germinio per somma ammonizione. Recuperi: 0 pt, 5’ st.

Nel turno infrasettimanale il Rende scende in campo con il Rieti per riscattare le ultime due sconfitte con Casertana e Matera.

Squadre condizionate da qualche assenza di troppo. La sblocca Awua

Modesto si affida al consueto spartito tattico, ma deve rinunciare a Franco, fuori per squalifica, e Minelli, out per problemi muscolari, mentre Sabato si fa male nel pre-gara: dentro ecco Maddaloni, Cipolla e Calvanese, con Awua arretrato. Modulo ad albero di Ntale che diventa poi un 4-3-3 per gli ospiti.
Buone idee all’avvio per il Rende ma è del Rieti il primo tiro nello specchio della porta: al 13’ Savelloni dice “no” a Gondo. Padroni di casa volitivi ma il Rieti è avversario ostico. Ne nasce un primo tempo combattuto e frizzante. La rete che spezza il sostanziale equilibrio arriva al minuto 39: intuizione di Laaribi, sul rimpallo si avventa Viteritti che salta Gallifuoco e crossa nel mezzo, dopo una prima respinta di Gualtieri, ancora Viteritti a servire Awua che davanti la porta non può che insaccare per l’1-0 dei padroni di casa.

Nella ripresa a segno Vivacqua ma il Rieti non molla

Nonostante il primo tempo chiuso in vantaggio, la ripresa parte in salita per il Rende. Al 15’ la squadra di Modesto rimane in dieci uomini per l’ingenuità di Germinio e il tecnico di casa “copre” il centrocampo arretrando Rossini. Seppur con un uomo in meno, i biancorossi (stasera in tenuta arancione) al 23’ raddoppiano di rigore. L’arbitro Clerico di Milano indica il dischetto per il fallo in area su Vivacqua: dagli undici entri si presenta proprio il n.9 dei calabresi che davanti a Costa non fallisce. Ma il Rieti è ancora decisamente in partita e pochi minuti dopo Gondo, pallonetto quasi all’incrocio dei pali, accorcia le distanze per gli ospiti. Alla mezz’ora ancora Rieti pericoloso con Maistro che di mestiere quasi spiazza il nuovo entrato fra i pali Borsellini. Ultima parte di gara concitata con il Rieti che alza il baricentro alla ricerca del pareggio. Ma nel recupero prima la barriera del Rende a bloccare una pericolosa punizione e poi Borsellini negano a Maistro la gioia del gol.

(Foto: F. Spina) 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com