Calcio

Cosenza, i cambi danno ragione a Braglia. Tutino e Bruccini a segno con il Monopoli

Tutino

COSENZA – MONOPOLI 2-0

COSENZA (3-5-2): Saracco 6,5; Idda 6 Dermaku 6 Pascali 6 (35’ st Pasqualoni sv); Corsi 6 Statella 5,5 (9’ st Bruccini 6,5) Palmiero 5,5 (20’ st Loviso 6) Calamai 6 (35’ st Trovato sv) D’Orazio 6,5; Baclet 5,5 (9’ st Tutino 7) Mendicino 6. In panchina: Perina, Boniotti, Collocolo, Liguori. Allenatore: Braglia 7

MONOPOLI (3-5-2): Bardini 5; Tafa 5,5 (27’ st Souare 5,5) Ricci 6 Mercadante 6; Bei 5,5 (16’ st Rota 5,5) Zampa 5,5 (27’ st Zibert 5,5) Scoppa 4,5 Donnarumma 6; Sarao 5 (34’ st Paolucci sv) Genchi 6. In panchina: Bifulco, Lobosco, Mavretic, Lanzolla, Russo, Ferrara, Bacchetti, Gallitelli. Allenatore: Tangorra 5,5

ARBITRO: Maggioni di Lecco 6

MARCATORI: 15’ st Tutino, 43’ st Bruccini (C)

NOTE: spettatori 1800 di cui 55 ospiti. Espulso al 22’ st Scoppa (M) per doppia ammonizione. Ammoniti: Zampa (M), Pascali (C). Angoli: 6-4. Recupero: 0‘ pt, 5‘ st

COSENZA – Non si ferma il cammino dei rossoblù che raggiungono il quinto risultato utile e la terza vittoria di fila. Nel secondo tempo i cambi danno ragione a Braglia che  porta a casa un risultato importante (foto pagina Facebook del Cosenza).

Formazione annunciata quella dei rossoblù davanti ai propri tifosi: soltanto due le novità. Dal primo minuto Pascali al posto di Pasqualoni, confermata la presenza tra i pali di Saracco. Per il Cosenza spazio al 3-5-2 con Baclet e Mendicino come terminale offensivo. I due calciatori la spuntano rispetto al compagno Tutino. Il Monopoli giunge al “Marulla” con il medesimo modulo dei padroni di casa. I pugliesi mandano in campo l’ex Catanzaro Sarao e Genchi.

Non si sblocca il risultato

I rossoblù partono subito in attacco sfiorando la rete al 10’ con Palmiero che, per poco, non porta i suoi in avanti. La risposta del Monopoli giunge al minuto 13 con un tiro ravvicinato di Sarao sul quale Saracco deve soltanto stendersi. Pallino del gioco in mano ai silani mentre i biancoverdi cercano di ripartire sfruttando le giocate sulle fasce.

Poco prima della mezz’ora Sarao cerca la conclusione potente dalla destra: Saracco respinge. Occasione per i pugliesi con Sounas al 32’. Il calciatore biancoverde si destreggia al meglio e lascia partire un fendente sul quale, ancora una volta, è decisivo il portiere rossoblù. Calamai cerca la giocata dribblando tutti i calciatori: riesce con tutti tranne che con Bardini che fa sua la palla.

Tutino e Bruccini entrano e fanno goal

Nessun cambio, ad inizio ripresa, per le formazioni scese in campo. Braglia, per dare intensità alla manovra offensiva, inserisce al 8’ Tutino e Bruccini al posto di Baclet e Statella. Il nuovo entrato ex Lucchese calcia centralmente ma la palla non scende e termina alta. I silani spingono e con Calamai vanno vicinissimi al vantaggio: parata di Bardini. Un altro nuovo entrato fa esplodere il “Marulla” al 15’. Cross dalla sinistra di D’Orazio e stacco di testa imperioso di Tutino che non lascia scampo al portiere avversario.

Il Monopoli fa entrare Rota per fare uscire Bei mentre il Cosenza opta per Loviso al posto di Palmiero. Capitan Scoppa perde la testa e il Monopoli resta in inferiorità numerica. Doppio cambio per i pugliesi al minuto 27: escono Souare e Zibert ed entrano Tafa e Zampa. Nei minuti finali il Cosenza inserisce forze fresche come Pasqualoni e Trovato per mantenere il punteggio. Chiude i giochi, sul finire, un disimpegno errato di Bardini sul quale Bruccini si avventa e da centrocampo fa centro.

Alessandro Artuso 

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com