8@31

Catanzaro/Provincia, sottoscritta convenzione per ristrutturazione Azienda Condoleo

CATANZARO – Con la sottoscrizione della convenzione, da parte del Commissario straordinario della Provincia di Catanzaro Wanda Ferro, avvenuta questa mattina presso il Dipartimento Regionale Programmazione Comunitaria, si avvia concretamente a realizzazione l’operazione centrale del PISL “L’anima del territorio e le sue forme” del quale l’Amministrazione Provinciale è capofila.  L’intervento oggetto di convenzione riguarda la ristrutturazione ed il miglioramento funzionale della “Azienda Condoleo” di Belcastro, di proprietà dell’Amministrazione Provinciale di Catanzaro, per un finanziamento complessivo pari a 2 milioni di euro. Si tratta, nello specifico, della variazione funzionale dell’originaria struttura in centro servizi avanzati a supporto delle imprese del territorio incluse nelle diverse filiere produttive. I servizi che il centro erogherà saranno comuni alle imprese e riguardano l’incentivazione di innovazioni tecnologiche finalizzate alla riduzione dei costi di produzione, al miglioramento della compatibilità ambientale dei processi ed indirizzate all’incremento della qualità dei prodotti.

“In un momento di profonda crisi in cui versano tutte le attività produttive –  ha dichiarato il Commissario Wanda Ferro – risulta molto importante e strategico investire nelle potenzialità del territorio provinciale attraverso un centro servizi capace di rivestire un ruolo di elemento catalizzatore e centro di sviluppo dell’intera area con azioni mirate a favorire le opportunitàimprenditoriali e commerciali potenziali, esistenti e future dei  settori dell’artigianato artistico tradizionale, dei servizi, dell’industria (compresa l’agro-industria), del terziario, del manifatturiero e del turismo”.

“Ringrazio la Giunta regionale guidata dal presidente Giuseppe Scopelliti e l’assessore alla Programmazione comunitaria Giacomo Mancini che con la struttura del suo Dipartimento ha messo a disposizione consistenti risorse da destinare a progetti integrati di ampio respiro, che possono effettivamente portare sviluppo ai territori, evitando la polverizzazione delle risorse in piccoliprogetti che interessano le singole realtà locali. In questa direzione va il percorso intrapreso dall’Amministrazione Provinciale, che ha quindi ottenuto il finanziamento del progetto proposto”.

“I Pisl si stanno rilevando una storia di successo”, ha sottolineato l’Assessore al Bilancio e alla Programmazione nazionale e comunitaria. “Con la firma di questa nuova convenzione – ha proseguito Giacomo Mancini – anche l’operazione di cui è beneficiaria la Provincia di Catanzaro, guidata da Wanda Ferro, entra nel vivo e potrà ricevere l’anticipazione sul finanziamento comunitario e fare partire al più presto i lavori.  E come Regione continueremo a offrire tutto il supporto dei nostri uffici e l’assistenza sul territorio dei nostri agenti di sviluppo, perché i risultati concreti arrivano solo con un vero gioco di squadra assieme agli Enti locali. Ringrazio la Provincia, nella persona di Wanda Ferro, per il lavoro finora svolto e per tutto ciò che sarà fatto ancora per tagliare con successo il traguardo dei Pisl: le opere realizzate al servizio delle nostre comunità”.

All’interno del Centro servizi Condoleo troveranno collocazione: l’incubatore di servizi reali alle imprese con l’accoglienza di imprese della provincia; il Centro servizi di alta  formazione e di informazione tecnica  compresa la Formazione Integrata Istruzione – Formazione; il centro di servizi reali all’impresa per l’innovazione; il centro servizi per l’esposizione di produzione innovativa anche attraverso servizi telematici e show room per iprodotti; gruppi specializzati nello studio di strategie comuni di marketing capaci di perseguire politiche mirate alla valorizzazione, alla promozione e all’identità del prodotto di qualità, attraverso la creazione di un marchio facilmente riconoscibile e riconducibile all’identità territoriale, in modo da fornire al mercato la garanzia territoriale di provenienza e rendere i prodotti dell’artigianato locale commercialmente più competitivi.

“Il centro Condoleo – spiega Wanda Ferro – costituirà sicuramente una realtà di eccellenza,  e  verrà realizzato nel luogo di maggiore interesse per il settore agricolo, artigianale, manifatturiero e industriale. L’azienda Condoleo, infatti, ha rappresentato, in passato, una delle realtà pubbliche più importanti della provincia di Catanzaro. Dal punto di vista logistico ha un impatto e una rilevanza territoriale tali da rappresentare un modello di riferimento per l’infrastruttura sociale economica del comparto delle attività produttive dell’intera provincia. L’edificio esistente riveste, anche sotto il profilo storico, grandissima importanza per il territorio poiché punto di riferimento dell’intero comparto. Il Centro – conclude Wanda Ferro –, una volta ristrutturato, diverrà un presidio culturale in cui conviveranno la tradizione con l’innovazione della tecnica, dei servizi, dei materiali e dei processi utilizzati da professionisti, tecnici ed imprenditori”.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top