8@30 in piazza

La Regione assicura la ripresa lavorativa per i precari

CATANZARO – L’assessore regionale al lavoro Nazzareno Salerno assicura la ripresa lavorativa e l’erogazione delle spettanze per i lavoratori della Legge regionale 28/08 e della Legge regionale 8/10.

“In merito ai provvedimenti che la Regione sta adottando a favore dei bacini dei precari – ha affermato Salerno – vanno sottolineati gli impegni assunti per agevolare la ripresa lavorativa ed assicurare le spettanze dovute agli oltre 320 lavoratori della Legge regionale 28/08 e della Legge regionale 8/10. Nell’ambito della programmazione relativa al prossimo anno, l’assessorato, unitamente ad Azienda Calabria Lavoro, sta procedendo a redigere nuovi piani di utilizzazione mirati alla stabilizzazione ed all’adeguamento delle competenze professionali di tutti i lavoratori utilizzati dalla medesima Azienda e dalla Fondazione Calabria Etica al fine di evitare, a differenza degli anni passati, interruzioni contrattuali. L’intenzione – ha precisato ancora Salerno – è quella di prevedere piani della durata di 24 mesi, entro i quali verranno adottate misure atte alla creazione di occupazione duratura e produttiva. Tali provvedimenti rientrano nella più complessiva strategia finalizzata ad affrontare in maniera più efficace le problematiche dell’intero precariato calabrese al quale occorre fornire maggiore serenità soprattutto in un frangente temporale quale quello attuale contraddistinto da una crisi socio-economica senza precedenti. La giunta regionale, guidata dal presidente Giuseppe Scopelliti – ha rimarcato infine Salerno -, punta a dare risposte tangibili per valorizzare le risorse le risorse umane di cui la Calabria dispone”.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top