8@30 in piazza

Partito all’interno dei temporary stores il laboratorio del riciclo solidale

E’ attivo da ieri nel centro storico di Cosenza, presso il Temporary store “RiciCrea edf – Le artigiane del riciclo”, in via Galeazzo di Tarsia, nei pressi della Piazza Piccola, il laboratorio “Riciclo solidale”, curato dalle artigiane Enza Garritano e Deborah Falcone insieme ai ragazzi e alle ragazze delle Case famiglia di S.Teresa del Bambin Gesù.
Obiettivo del laboratorio che vede impegnati, nelle vesti di piccoli artigiani i ragazzi delle Case famiglia e con loro gli educatori Elvira De Luca e Marco Citrigno dell’oratorio “La casa di Zaccheo” della parrocchia di San Gaetano, è quello di stimolare la creatività e la curiosità dei ragazzi per riflettere, in un periodo di difficoltà come quello attuale, sul valore delle cose, senza considerarle troppo presto oggetti di scarto o rifiuti da smaltire, imparando, invece, che si può regalare ad un oggetto apparentemente inutile una seconda vita.
L’iniziativa è nata dalla comune idea delle artigiane del riciclo e dell’Assessore alla solidarietà e coesione sociale del Comune di Cosenza Alessandra De Rosa per diffondere nella cittadinanza il principio secondo il quale prima di gettare una qualsiasi cosa nel cassonetto sarà bene domandarsi come si può riutilizzare o come si può recuperare dando sfogo alla propria creatività. Il percorso del laboratorio del riciclo solidale si concluderà con l’iniziativa “La solidarietà nella solidarietà”. In occasione delle feste natalizie, alcune delle creazioni dei piccoli artigiani saranno, infatti, donate a ragazzi di altre Case famiglia della città.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com