8@30 in piazza

Rsa di Calabria It denuncia: gioco a tre carte per licenziare lavoratori

Le Rsa di Calabria IT Fisac CGIL, Fiba CISL e Uilca UIL hanno diffuso un nuovo comunicato in merito alla vertenza dei 132 lavoratori della societa’ controllata da Fincalabra che rischiano il licenziamento. “E’ stato segnalato – si legge – da alcuni colleghi, che il Commissario Liquidatore di Calabria IT, su indicazione del socio unico, ha indetto un interpello per la ricerca di figure professionali disponibili ad essere distaccate presso Fincalabra, attinenti ad attivita’ di istruttoria, monitoraggio e controlli amministrativi. Come al solito, – lamentano i sindacati – non si e’ ritenuto dover interloquire con i rappresentanti sindacali, per determinare criteri e modalita’ del distacco per come disciplinato dal vigente CCNL. La decisione dell’azienda – a parere dei lavoratori – e’ tanto piu’ grave in quanto mancano pochi giorni ai licenziamenti collettivi di tutto il personale. Appare pertanto strano che Fincalabra possa organizzare un lavoro a lungo termine con risorse disponibili per un arco temporale cosi’ limitato.
Reputiamo, pertanto, tale interpello oltremodo offensivo della dignita’ e dell’intelligenza dei lavoratori di Calabria IT, e non capiamo come mai, mentre la finanziaria regionale dimostra, in pratica, di avere assoluto bisogno della professionalita’, dell’esperienza e delle competenze di quei lavoratori, Lei abbia scelto di licenziarli. Non riusciamo francamente, per nostra incapacita’, a comprendere il ruolo del liquidatore di Calabria IT: mero esecutore di ordini da parte di Fincalabra o rispettoso di quanto prescritto dal codice civile? Riteniamo quindi che sia in atto, a danno dei lavoratori, il classico gioco delle tre carte, fra Calabria IT, Fincalabra e Regione Calabria avente come solo scopo quello di perdere tempo per giungere ai licenziamenti. E’ fin troppo evidente – si legge ancora – che il costante mutare delle condizioni con cui si opera per distaccare il personale di Calabria IT, modalita’ sempre irrispettose del CCNL, hanno avuto effetti devastanti per i colleghi, con il tentativo di dividere i lavoratori e di provocare una guerra fra poveri”

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com