Attualità

Arriva a Catanzaro “Il mio pianeta”, il flash mob di Conai per promuovere la raccolta differenziata

CATANZARO – Si è tenuta oggi presso la terrazza dell’ex Lido Pineta la tappa catanzarese dell’evento nazionale CONAI “Il mio Pianeta”, una “coreografia di massa” animata dagli youtuber Human Safari e Matcha Latte per raggiungere anche i giovanissimi. Patrocinata dal Comune di Catanzaro, ha visto la presenza del Vicesindaco Gabriella Celestino.

conaiIl tour “Il mio pianeta” promuove l’importanza dei gesti quotidiani – come la corretta separazione dei rifiuti di imballaggio, passo fondamentale per consentire un avvio a riciclo efficace degli stessi – ai fini della tutela e della salvaguardia dell’ambiente, e si snoda in 7 tappe. Dopo il primo appuntamento milanese, tenutosi lo scorso 31 maggio, e le tappe di Genova, Torino e Catania, il tour arriva a Catanzaro per proseguire a Bari e Rimini.
«Nonostante gli inevitabili disagi legati essenzialmente all’epocale cambio di mentalità richiesto ai cittadini – ha dichiarato Gabriella Celestino, Vicesindaco di Catanzaro – la percentuale di raccolta differenziata nel Comune di Catanzaro ha raggiunto il 38,48%. Partendo dal dato iniziale del 7% (dicembre 2015), nel giro di pochi mesi, con l’avvio del servizio “porta a porta”, la percentuale totale di differenziata ha registrato una forte impennata. E ora, con la partenza del servizio nel quartiere marinaro e poi nell’ultima zona rimasta (Santa Maria, Germaneto, Corvo, Aranceto), si punta dritto all’obiettivo del 55% che, secondo gli esperti, vista la positività dei dati, è ampiamente raggiungibile entro la fine dell’anno. Si tratta di un risultato che va al di là di ogni rosea previsione, che premia la città e i cittadini».

«L’assunzione di responsabilità del singolo attraverso gesti semplici come la corretta separazione dei rifiuti è fondamentale per garantire l’avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio” ha commentato Fabio Costarella, Responsabile Area Progetti Territoriali Speciali di CONAI. “Ma la salvaguardia dell’ambiente non è l’unico ambito che si avvantaggia da questa azione concreta. Anche l’economia e l’occupazione ne traggono benefici consistenti: la filiera del riciclo in Italia vale infatti ogni anno circa 10 miliardi di euro e dà lavoro a 37.000 addetti, di cui 18mila impiegati nella sola gestione dei rifiuti di imballaggio».

 La tappa di Catanzaro del tour “Il mio pianeta” avviene all’indomani dell’avvio del nuovo servizio di raccolta differenziata a Catanzaro Lido. Al riguardo, CONAI ha collaborato con l’Amministrazione Comunale nella redazione del piano industriale, supportando, inoltre, la società di gestione del servizio, Sieco, nella fase di start-up, con l’impiego di facilitatori sul territorio, e cofinanziando la campagna di informazione per la cittadinanza per migliorare la quantità e la qualità dei materiali conferiti da avviare a riciclo.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top