Attualità

Bellezza, passione e arte estetica, una serata in ricordo di Mimma Calabrese

COSENZA – «Era una donna forte Mimma, coraggiosa, tenace, cocciuta, ma straordinariamente dolce, attenta, premuros». Una donna alla quale è stato riservato un destino beffardo. Da un anno Mimma Calabrese, direttrice dell’Accademia Arti Estetiche e del Centro Studi Isteform di Cosenza, non c’è più, portata via da un male incurabile. A lei, madre di Daniela e Stefania, ideatrici dell’evento, è stato dedicato un Memorial in ricordo, tenutosi nella Sala Conferenze di Palazzo Arnone, assai affollata anche e soprattutto dai tanti giovani allievi che quotidianamente frequentano la scuola di formazione. Il ricordo commovente e toccante della donna “guerriero” ha lasciato il posto ai veri protagonisti della serata, i ragazzi, allievi dell’Istituto, che, per l’occasione hanno realizzato delle vere e proprie opere d’arte di trucco e parrucco. I giovani, a cui Mimma era da sempre molto legata, continueranno a rappresentare il vero motore di crescita della scuola, il valore aggiunto sul quale investire tempo, energia e dedizione. Le creazioni dei ragazzi, già in mostra a Palazzo Arnone, hanno ricevuto non pochi apprezzamenti da parte della giuria di qualità, Giuseppe Parisi, direttore del Teatro Rendano di Cosenza, Carla Monaco, giornalista Rai, Rosita Marino, make – up artist, Riccardo Filice, hair stylist e Maria Rosaria Vuono, editrice televisiva. Una serata, resa possibile grazie anche collaborazione di Marinella Giorni, make up artist, che ha contribuito notevolmente alla realizzazione dell’evento, reso frizzante e brioso da una magnifica Francesca Marchese. Non solo arte, espressa totalmente in tutte le sue forme, ma anche musica e poesia sono state tra le protagoniste. Il primo Memorial “Mimma Calabrese si candida così a diventare un appuntamento annuale, un’occasione per tanti giovani che hanno la passione per il bello e il desiderio di credere e coltivare un sogno, proprio come Mimma ha insegnato a tanti di essi, lasciando loro un’eredità assai preziosa.

I nomi dei vincitori:

Primo anno:

LA PIN-UP  e LADY PUNK, Estetiste: Eugenia Saccomanno, Martina Crivella Acconciatori: Alfredo Muraca, Mariagrazia Cappello, Antonella Giliberti

Secondo anno:

L’ALBERO DELLA VITA  e LA NOBILTÁ D’ANIMO Estetiste: Arianna Toscano, Jenny Panza, Antonia Greco; Acconciatori: Antonella Guido, Giada Gagliardi, Luana Martino

Terzo anno:

LA VERITÁ DEGLI OCCHI IL FUOCO Estetiste: Emili Basile, Paola Tassone, Rossella Adornetti; Acconciatori: Francesco Talarico

 

Raffaella Aquino

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top