Attualità

Hotel travolto da slavina, si teme per la vita del 60enne cosentino

COSENZA – Ancora nessuna notizia sulle sorti dell’ uomo di sessantanni, Tobia Foresta, originario di Cosenza, ospite dell’hotel Rigopiano di Farindola, sul Gran Sasso, travolto da una slavina. L’uomo si era trasferito a Torino nel 1986 dopo il matrimonio. Era  insieme ad un’altra trentina di persone in attesa dei mezzi spalaneve  per lasciare la struttura alberghiera.

Le linee telefoniche sono roventi e risulta quindi molto difficile in queste ore di lavoro senza sosta mettersi in contatto con la centrale operativa della Protezione civile dell’Abruzzo. Ma è evidente che più il tempo passa e più le speranze di ritrovare vivi i dispersi si assottigliano.

(Foto: La Repubblica)

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top