Attualità

Incidente Ss. 18, nota congiunta delle famiglie delle tre ragazze scomparse

COSENZA – Sono passati solo pochi giorni dal terribile incidente stradale sulla Ss. 18 “Tirrena Inferiore”, nei pressi di San Lucido, che ha tolto la vita a tre giovanissime ragazze, Sara Frangella, Ida Oliva e Filomena Santoro. Il dolore di familiari, amici e conoscenti è ancora intenso, vivo e ha sconvolto più che mai i cuori dei calabresi tutti che in ogni modo hanno provato a far sentire la propria vicinza e confortevole solidarietà a dei genitori stremati dalla loro perdita. Per questa ragione, per l’affetto e la vicinanza ricevute da amici, conoscenti, sconosciuti e cariche istituzionali, le famiglie delle tre giovanissime ragazze scomparse hanno inteso diramare una nota congiunta, sia per ringraziare quanti hanno mostrato sincero affetto, sia per richiedere che il ricordo delle loro figlie non resti vano, ma possa contribuire in materia di sicurezza stradale.

«Affinchè il sacrificio delle nostre amatissime figlie non sia vano e che il loro ricordo rimanga per sempre vivo nei nostri cuori e nella nostra mente – si legge nella nota congiunta – chiediamo, in questi giorni di profondo ed inconsolabile dolore, la collaborazione di tutte le persone e le associazioni che ci sono state vicine a fare qualcosa di concreto per migliorare le condizioni della viabilità e della sicurezza stradale della SS 18, ormai diventata, al pari della SS 106, un’altra “strada della morte”. A tutti, e soprattutto a quanti hanno conoscenze e competenze specifiche in materia di sicurezza stradale, chiediamo collaborazione concreta e fattiva per poter avanzare richieste, idee e proposte a quanti sono quotidianamente preposti a garantire questo inalienabile diritto-dovere. La tragedia che ha colpito le nostre famiglie, privandoci di tre angeli nel fior fiore della loro giovinezza, che sognavano un futuro ricco di progettualità e speranza non dovrà ripetersi mai più. Alla realizzazione di questo obiettivo rivolgeremo tutte le nostre forze e le nostre energie, affinchè altri genitori, altre famiglie non debbano più patire la nostra stessa sofferenza ed il nostro immenso, inconsolabile dolore».

In allegato alla nota, gli indirizzi mail delle tre famiglie, per avanzare, proposte, suggerimenti, anche per un semplice aiuto o per una piccola nota di consolazione.

cristian.frangella@gmail.com

palettadamiano@gmail.com

idolina97@hotmail.it

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com