Attualità

Occhiuto: «Governo dia regioni commissariate possibilità di fare ulteriori restrizioni per no vax»

CATANZARO – «Il fatto di non vaccinarsi è una libera scelta, secondo me irragionevole, perché contro la scienza. Ma ogni libera scelta ha delle conseguenze. E io sono assolutamente contrario a far pagare le conseguenze di chi rifiuta le vaccinazioni a chi invece ha deciso di farlo con grande senso di responsabilità».
Sono le parole pronunciate da Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria, in un’intervista a TgCom24.

«Alcuni Comuni della mia Regione chiedono che vengano applicate delle ’zone rosse’. Questo significherebbe restringere le libertà a vaccinati e a non vaccinati. Io rispondo che se abbiamo chiesto ai calabresi e agli italiani in generale di vaccinarsi, per conservare la propria libertà, non ha senso restringere le libertà anche a chi ha scelto la scienza.
Per questo ho chiesto al governo – soprattutto per quanto riguarda una Regione che è stata commissariata come la Calabria e che ha un sistema sanitario fatiscente – di darci la possibilità di fare delle restrizioni ulteriori per chi non è vaccinato, sempre come conseguenza di una loro libera scelta, non come punizione».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top