Cronaca

Mileto, commozione e lacrime al funerale di Francesco. Convalidato il fermo del presunto omicida

MILETO (VV) – Profonda commozione nella cattedrale di Mileto per i funerali di Francesco Lamberti Prestia, il ragazzo assassinato nella serata di lunedì 29 maggio. Del grave episodio è accusato un coetaneo per il quale il Gip ha convalidato il fermo, richiesto dalla Procura per i minori di Catanzaro, con l’accusa di omicidio aggravato dai futili motivi, spari in luogo pubblico e porto illegale di arma da fuoco, ovvero una pistola di piccolo calibro. Il 15enne ha confessato di aver ucciso l’amico, ma l’arma del delitto non è stata ancora ritrovata. Centinaia le persone che hanno partecipato al rito funebre. «La morte di Francesco ci ricorderà quanto è importante imparare ad amare» ha detto nell’omelia don Salvatore Cugliari, parroco di località Badia, dove viveva la vittima. Il sacerdote ha anche sottolineato la necessità di «tornare ad educare, una responsabilità che tocca la famiglia in primo luogo, ma anche la scuola, la Chiesa e lo Stato». Erano presenti anche i compagni di classe del minorenne e tanti suoi amici. A conclusione un lungo applauso ed il lancio di palloncini bianchi e azzurri.

Fiaccolata mileto

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com