Cronaca

Minacce al procuratore di Paola, condannato un esponente del clan

CROTONE – Un esponente crotonese della ‘ndrangheta, G.G., è stato condannato a tre anni di reclusione per le minacce rivolte a Pierpaolo Bruni, all’epoca sostituto procuratore a Crotone e oggi procuratore capo a Paola. La condanna è stata pronunciata dal Tribunale di Salerno, competente quando sono coinvolti magistrati della distrettuale di Catanzaro. I giudici hanno anche disposto il pagamento delle spese processuali e il risarcimento del danno alla parte civile.

L’uomo avrebbe inviato un messaggio contro il magistrato al sito di un giornale, affermando, tra l’altro, “Pierpaolo Bruni… ahahah… tu per noi sarai na muschiddra… tutto questione di tempo… a presto tu sarai raccolto con un cucchiaino… di te rimarranno solo le ceneri… Insieme ai tuoi carissimi pentiti Bumbaca e Marino”.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top