Cultura&Spettacolo

Da Gianni Testa a Michele Affidato, tutta la Calabria presente a Sanremo

SANREMO – Al via stasera la 67ª edizione del Festival della Canzone Italiana, lo spettacolo televisivo made in Italy più famoso nel mondo. Contestualmente apre i battenti anche la decima edizione di “Casa Sanremo” 2017,  l’evento collaterale che rappresenta l’hospitality del Festival. E proprio da Casa Sanremo – in assenza anche quest’anno di cantanti calabresi in gara – sono passati alcuni dei personaggi che rappresentano la Calabria durante la settimana sanremese. A cominciare da Elisabetta Gregoraci che domenica scorsa ha inaugurato l’hospitality con il taglio del nastro insieme al maestro orafo crotonese Michele Affidato, che anche per questa edizione ha realizzato il premio per il vincitore della serata dedicata alle cover. Mentre la mattinata di oggi è stata dedicata alla kermesse cosentina “Musica contro le mafie“: con l’esibizione e la premiazione presso il Limoni Theatre di “Casa Sanremo” dei due vincitori della 7^Edizione Molla e Mujura e del giovane autore Fabio Licciardi cui la SIAE ha assegnato una targa e una borsa di studio per il brano “Vedo, Sento, Parlo.

Presenti anche le aziende calabresi che hanno aderito al progetto “Casa Sanremo” 2017 con l’obiettivo della valorizzazione turistica ed enogastronomica del territorio. Inaugurazione2017-768x410«Nell’anno in cui il New York Times ha inserito la Calabria nell’elenco dei 52 posti da visitare nel mondo, la partecipazione a Casa Sanremo appare un ottimo  modo per promuovere la nostra terra», spiega Giuseppe Greco, referente per la Calabria di Casa Sanremo, nel corso della conferenza di presentazione cui ha preso parte anche Francesco Russo, consigliere comunale di Crosia con delega al Turismo, che a Casa Sanremo presenterà l’iniziativa “Fai una tappa a Crosia”. Inoltre, durante la puntata televisiva del coking show “Italia in vetrina”, in onda sui canali social di Casa Sanremo, il giovane cantante calabrese Giovanni Comite presenterà alcuni suoi brani inediti, mentre nel corso della cena di gala del 9 febbraio verranno esaltati i sapori calabresi, attraverso i prodotti tipici di questa terra e le prelibatezze preparate dagli chef.

CapitoloFB_IMG_1486471870606 a parte merita la presenza nella Riviera ligure del cantante cosentino Gianni Testa – al secolo Giovanni Volpentesta – che è stato nominato responsabile nazionale della comunicazione per Sanremo Newtalent-Casa Sanremo, il noto concorso canoro ufficiale presente nell’hospitality del Festival della Canzone Italiana. Il concorso, nato dall’organizzazione di Devis Paganelli, si terrà in diretta televisiva e radiofonica nella storica Villa Ormond, dall’8 al 10 febbraio, tutte le mattine dalle 9 alle 13, con la presenza del maestro Vince Tempera che presiederà la giuria composta da celebri nomi del mondo della musica. Gianni Testa, che in passato ha partecipato ad altri programmi Rai, e già talent scout e vocal coach di Sanremo Newtalent, si dice entusiasta per l’incarico che gli è stato affidato – ci confida – «dopo un’intervista-esame ad Elio Cipri, storico discografico della Fonit Cetra e papà del discografico di Michele Zarrillo a Sanremo». «Con il mio lavoro spero di rendere la mia terra ancor più orgogliosa di come mi sta già dimostrando di essere – dice tradendo un po’ di emozione Testa -. Mi sono arrivati messaggi bellissimi. Avverto tanto entusiasmo e affetto attorno a me. E poi l’armonia che ho con Dio mi sta riempiendo la vita di luce». Infine un pizzico di Calabria è insita anche fra gli spartiti perchè in gara ci saranno due brani registrati a Cosenza e che portano anche la firma del musicista cosentino Joe Santelli come co-autore di testi e musica. Si tratta di “Se tu non sarai con me” della siciliana Martina Nocera e “Nascosta verità” del romano Valerio Trovalusci. anna-460x600

All’opera nel backstage di Sanremo ci sarà la parrucchiera cosentina Anna Cesario, cui sono arrivate le congratulazioni dell’Amministrazione comunale per i suoi 28 anni di mestiere e per la partecipazioni su palcoscenici importanti. Quello di Sanremo non è infatti il primo ‘dietro-le-quinte’ nel quale Anna Cesario dà prova della sua maestrìa. Infatti ha già partecipato ad altri eventi nazionali, targati RAI: il primo, una kermesse di Capodanno, poi Miss Italia, e ultima la finale nazionale di Miss Mondo.

cc1010abc7a7a6fde02628c4cbc79ae3_XLNon dietro le quinte, ma sul palco si esibirà a soli sette anni Vincenzo Pirillo, di Cassano allo Ionio, che sabato prossimo, lo stesso giorno della finale del Festival canoro più importante, parteciperà alla dodicesima edizione di “SANREMO D.O.C. musica di origine controllata”, in qualità di vincitore del Festival Vocine Nuove tenutosi a Castrocaro terme, che ha come scopo quello di regalare al panorama musicale nuovi talenti.

Andreina Morrone

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com