Cultura&Spettacolo

Lo stile di Triolo al Dok di Bologna

BOLOGNA – Sabato 6 ottobre 2012 il DOK di Bologna ha inaugurato la sua serata con un imperdibile appuntamento con la moda. Ad aprire le danze è stato lo stilista catanzarese Mario Costantino Triolo che ha riservato grosse sorprese con il debutto della sua nuova collezione PRIMITIVE. A fare da musa ispiratrice e da modella, la splendida e richiestissima Farah Zulaikha passata recentemente dal mondo delle sfilate al mondo della televisione lavorando per “Couture & Luxury” come “Correspondent Fashion Supermodel”, e per la nuova rete AVI OSTER MEDIA(New York). Splendida modella mediorientale Farah Zulaikha dopo aver trascorso l’infanzia in giro per il mondo con la sua famiglia , si trasferisce a Manhattan per studiare medicina. Louis Vuitton, Dolce & Gabbana, Indashio, sono alcuni dei più famosi brand con cui ha lavorato; GQ Magazine, Latina, TeenPeople, Seventeen, CosmoGIRL e ElleGIRL, alcune delle riviste sulle quali è apparsa; Tyra Banks, Kim Kardashian, Perez Hilton, Kristin Cavallari, Lance Bass, Kathy Griffin, Cindy e Meghan McCain, Ashlee Simpson-Wentz e Pete Wentz, alcuni dei personaggi famosi con cui ha lavorato. Mario Costantino Triolo ancora una volta non manca di originalità e creatività, e si lancia su nuovi mercati grazie a capi che disegnano la silhouette , tubini molto elaborati e costruzioni sartoriali. Lo stilista di PRIMITIVE ironizza sulla collezione presentando due capi remake vintage, elaborando canotte da basket maschili e trasformandole in estrosi abiti per occasioni importanti. Pezzo forte della collezione, è stata una giacca in mikado di seta bianca, ricamata con cristalli e pietre. Un altro importante successo per il giovane emergente stilista catanzarese, che sente sempre salde le sue radici calabresi ed il suo legame con la terra d’origine nella quale vengono realizzati parte dei capi della sua collezione. Intorno alla fine ottobre, sarà online anche il suo sito personale www.primitivelab.com, concepito come una galleria d’arte e aperto a collaborazioni con altri artisti.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top