Calcio

LEGA PRO 1^ Div,Catanzaro batte Sorrento allo scadere. Fioretti regala 3 punti fondamentali

15^ Giornata

CATANZARO – SORRENTO 1 – 0

Catanzaro (3 – 5 – 2): Pisseri; Borghetti, Sirignano, Orchi; Fiore, Ulloa, Quadri, Benedetti, Squillace; Russotto, Fioretti. A disp.: Faraon, Narducci, Conti, D’Alessandro, Carbonaro, Cruz, Masini. All.: Cozza.

Indisponibili: Bugatti, Carboni, Papasidero. Squalificati: Mariotti. Diffidati: Pisseri, Sirignano, Masini, Russotto.

Sorrento (3 – 5 – 2): Rossi; Balzano, Nocentini, Di Nunzio; Esposito A., Zanetti, Di Dio, Arcuri, Bonomi; Corsetti, Bernardo. A disp.: Lombardo, Ciampi, Terminiello, Guitto, Ferrara, Esposito R., Schenetti. All.: Bucaro.

Indisponibili: Zantu, Iuliano, Polizzi, Frasca. Squalificati: Beati. Diffidati: Corsetti, Di Nunzio, Zanetti.

Marcatori: 90’ Fioretti

Note: Ammoniti 21’ Corsetti (Sor.), 42’ Benedetti (CZ)

Arbitro: Pelagatti di Arezzo

Spettatori: 3100

CRONACA – Dopo il pareggio di Carrara, che ha mosso la classifica ma anche lasciato un pizzico di amaro in bocca, prosegue la striscia positiva del Catanzaro che supera nel finale il Sorrento in casa. Finisce 1-0 al Ceravolo. Decide Fioretti quasi allo scadere. 

Quando la paura fa novanta! Per novanta minuti abbiamo atteso il gol che per come si erano messe le cose in campo sembrava una chimera. Il Sorrento era sceso a Catanzaro con il chiaro intento di portar via almeno un punto per interrompere la serie negativa fuori casa. Ci stava riuscendo, grazie ad una condotta di gara accorta, che mirava prima a distruggere e poi a sfruttare gli spazi che il Catanzaro inevitabilmente nel tentativo di sbloccare il risultato lasciava ai campani.

Nulla di fatto nel primo tempo. Forse il più brutto della stagione. Con il Sorrento che senza fare praticamente nulla è stato pericolosissimo quando su tiro-cross mal valutato da Pisseri colpiva il palo. Borghetti, il migliore delle Aquile nel primo tempo lascia il campo per un infortunio, esordio di Conte in maglia giallorossa.

Nel secondo tempo il Catanzaro ha provato a stringere i tempi, e con il passare dei minuti l’azione dei padroni di casa è stata sempre più incisiva. Ottime le parate del portiere ospite Rossi, che su tiri di Fioretti e Russotto ha più volte salvato il risultato meritandosi la palma del migliore tra gli ospiti. Cozza da spazio a Masini, ed il bomber risponde alla grande! Incisivo il suo ingresso in campo. È nel finale quando tutto ormai sembrava perduto e la partita si avviava verso un mesto nulla di fatto, che Fioretti lanciato in area, superava l’ottimo Rossi in uscita depositando in rete la palla della vittoria e degli agognati tre punti, che consentono al Catanzaro di superare in classifica l’Andria e di agganciare il Benevento a quindici punti.

E’ con il quinto centro personale Fioretti regala tre punti preziosi e meritati. Vittoria fondamentale, soprattutto perché cercata e voluta fino all’ultimo istante. Giocatori e staff tecnico a ricevere il meritato omaggio dai tifosi in “Curva Capraro”. Il Catanzaro aggancia il Benevento a quota 15 e può guardare con fiducia alla prossima trasferta di domenica prossima, quando le Aquile saranno di scena al “Partenio” di Avellino.

Classifica: Catanzaro 15 pt (dodicesimo)

Prossimo turno:  Avellino – Catanzaro, 16/12/2012,  ore 14;30

 

Vincenzo A. Sei

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top