Locale

Crisi idrica Cosenza, dura posizione di Damiano Covelli

COSENZA – «Che fine fanno i soldi che il Comune di Cosenza incassa per il servizio idrico?» Lo chiede Damiano Covelli alla Procura della Corte del Conti sezione della Calabria, in qualità di capogruppo del Pd al Comune di Cosenza. «E’ paradossale che il sindaco si lamenti della vetustà in cui è ridotta la rete idrica della città di Cosenza pretendendo che la Regione, e addirittura la Sorical che non ha alcuna competenza, effettui quegli investimenti che competono al Comune. Occhiuto ignora che la legge del servizio idrico sul punto è chiara: la tariffa deve coprire i costi del servizio idrico integrato, ossia la manutenzione ordinaria e straordinaria. Il sindaco continua a giocare con il Bilancio del Comune, non vorremmo scoprire che dopo il “Modello Reggio”, fallito miseramente, ora il centrodestra calabrese si cimenti in un “Modello Cosenza” che fa acqua da tutte le parti».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top