Locale

Riparte il Distretto Sanitario Sud della Locride

LOCRI (RC) – Si è tenuto ieri 25 gennaio 2016 presso il Palazzo Comunale di Locri un importante e proficuo incontro tra tutti i Sindaci dei 23 Comuni della Locride inclusi nel Distretto Socio Sanitario Sud, con il Comune di Locri che, dopo un deciso intervento del Sindaco Calabrese il quale ha voluto un strumento efficiente, è diventato definitivamente operativo in sostituzione di Bovalino con la trasmissione di tutti gli atti avvenuta a Dicembre 2015.

Il Distretto Socio Sanitario è un importante strumento che opera prevalentemente sul territorio e per il territorio, in stretta correlazione con esso. Si occupa dei problemi sociali e di sussistenza, adottando soluzioni positive rispetto a situazioni di disagio. Il cambio del Comune capofila ha dato nuovo slancio al progetto e, grazie alla collaborazione di tutti i partecipanti, ha rimesso in moto una macchina che in qualche modo si era arenata da più di due anni.

Nell’incontro di ieri ha preso parte intervenendo telefonicamente anche l’Assessore Regionale Federica Roccisano, che ha ribadito così la propria vicinanza all’attività messa promossa e ha annunciato allo stesso tempo nuovi progetti regionali che nel breve periodo saranno attuati.

Durante l’incontro è stato comunicato che presto ripartirà il progetto “Home Care Premium” erogato dall’INPS, che prevede agevolazioni, assistenza e sostegno per anziani, con un investimento iniziale pari ad €173.000 solo per le attrezzature previste, ma che soprattutto prevede un’occupazione temporale per circa 220 giovani della Locride. Tale progetto si stava per perdere ma, grazie alla nuova impostazione del Distretto con il Comune di Locri capofila del quale è presidente il Sindaco Calabrese, si è riusciti a rimetterlo in atto.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top