Altri Sport

Il Cosenza Nuoto presenta Niu Guannan, Capanna: «Ottimo profilo»

COSENZA – Primo allenamento dopo la tournèe giapponese per la Cosenza Nuoto che coincide con il primo giorno in rossoblù di Niu Guannan. La giocatrice cinese ha conosciuto il gruppo e ha già sostenuto il primo allenamento con le ragazze di Capanna. Buone impressioni fin da subito per un talento che darà una grande mano al tecnico, e che è giunta in città con tanta voglia di stupire. «Sono felice di essere qui – ha affermato in inglese – e questa è una scelta condivisa con il mio manager. Lui mi ha detto che sono in una realtà importante, e le prime impressioni che ho avuto, guardando le strutture e l’accoglienza, sono molto positive». Cosenza è riuscita quindi a fare colpo sulla giocatrice asiatica che aveva proposte importanti anche da altri top club. «Mi hanno scelta e voluta con forza nei contatti che ho avuto in estete, e ho trovato sorrisi e un gruppo affiatato. Non vedo l’ora di scendere in acqua per ripagare la fiducia del presidente e dell’allenatore». Naturalmente soddisfatto anche coach Capanna che presenta così il nuovo rinforzo per la sua squadra. «Abbiamo scelto un profilo di ottimo valore – ha dichiarato l’allenatore ligure – e sono convinto che ci darà molto. Ha le qualità per risultare determinante e faremo in modo che possa esprimersi al meglio fin da subito. Vorrei sottolineare, inoltre, che fra tante proposte hanno optato per  Cosenza. Questo ci inorgoglisce perché è la testimonianza che il nostro lavoro è apprezzato e noi volevamo fortemente Niu perché ha la qualità e le doti per alzare ancora il valore del gruppo».Niu Guannan, Cosenza nuoto

Intanto sabato arriverà il primo impegno. A Messina, nel primo turno di Unipol Cup, si affronteranno il Città di Cosenza, l’Ekipe Orizzonte Catania e le padrone di casa. Si qualificheranno alla fase successiva solo due di questi club e nonostante le assenze di Silvia Motta e Francesca Pomeri, ancora in Giappone per uno stage, Capanna si dice pronto: «Perdiamo indubbiamente qualcosa sotto il profilo dell’esperienza e della qualità, ma io dico sempre che ho 18 giocatrici e sono tutte importanti. L’obiettivo è passare il turno e come sempre ci impegneremo per farlo».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com