Calcio

La Pro Reggina si prepara per la prossima sfida con il Rionero

REGGIO CALABRIA – La Pro Reggina ’97, dopo aver conquistato la terza vittoria consecutiva, si appresta ad affrontare il Rionero, domenica al Botteghelle (ore 15:00).

La squadra di Matera, neo promossa nel campionato di serie A è una compagine volenterosa che vuole ben figurare in campionato. Per questo sarà importante mantenere alta la concentrazione e mettere massimo impegno. Il tecnico Tramontana ha diviso gli allenamenti in due fasi, curando sia l’aspetto tecnico-tattico, sia quello mentale per far crescere consapevolezza nei propri mezzi e autostima: “Dobbiamo affrontare ogni gara come fosse una sfida singola, cercando di ottenere sempre il massimo risultato. La squadra ha sicure potenzialità e notevoli margini di miglioramento. Insieme alla società, inoltre, abbiamo un confronto quotidiano e continuo. Siamo a conoscenza delle necessità e stiamo lavorando per portare ulteriori rinforzi per completare l’organico”. Sulla prossima partita, Tramontana sottolinea: “Il nostro obiettivo è fare bene e sbagliare poco. Dobbiamo concedere poco all’avversario, limitando le opportunità a loro vantaggio ed approfittando di ogni possibilità che avremo a disposizione”.

Niente cambiamenti per la squadra, composta da ragazze giovani, ma con personalità e qualità che fanno dell’unità del gruppo la loro forza. Un concetto, ribadito con veemenza da Federica Mezzatesta. La giocatrice, capocannoniere nel girone C evidenzia l’importanza dell’apporto dato dalle compagne: “Tutte insieme lottiamo sempre sino alla fine, aiutandoci reciprocamente. Sono contenta di aver conquistato la prima posizione nella classifica marcatori. E’ un risultato importante, perché ha permesso di spingere la squadra in testa alla classifica. Adesso, pensiamo alla prossima partita. Vogliamo centrare un altro successo per continuare il percorso positivo intrapreso sino a questo momento”.

Fiduciosa delle qualità del gruppo, anche Ludovica Politi. La ventenne studentessa universitaria, originaria di Molochio, un paesino nel cuore dell’Aspromonte è una delle veterane della squadra: “Mettiamo sempre massimo impegno ed applicazione. La compattezza del gruppo ci consente di lavorare con serenità, stimolandoci reciprocamente per dare sempre il meglio. Il nostro punto di riferimento, poi, è il tecnico. I suoi consigli e le indicazioni sono preziosi per migliorare e crescere come singoli e collettivo”.

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com