Altri Sport

Nuoto in acque libere, un anno esaltante per le squadre calabresi

Nuoto di fondo
Concluso il circuito in acque libere della Federazione Italiana Nuoto, nel cui calendario vengono inserite tutte le gare che si disputano sul territorio nazionale da Giugno a Settembre. Eventi che devono essere esclusivamente autorizzati dalla Federazione, rispettando tutte le normi vigenti in materia di sicurezza ed ambiente, oltre a quelle sanitarie. Da qualche anno, la Calabria rimane protagonista indiscussa del circuito, con un buon numero di gare, oltre dieci, che si svolgono sul territorio regionale. Un risultato quello del nuoto in acque libere che premia la Calabria, l’entusiasmo nelle parole del presidente della FIN calabrese, Alfredo Porcaro. «Siamo più che soddisfatti per i risultati raggiunti sulla promozione della disciplina in acque libere – sottolinea Alfredo Porcaro -, il percorso partito da qualche anno ha portato alla ribalta la nostra Regione e lo dimostrano i numeri dei partecipanti e degli eventi. Il nuoto in acque libere e un binomio indiscusso che lega sport e turismo». Dieci sono i podi italiani nella disciplina mezzo fondo sprint e cinque nel mezzo fondo, ottima la posizione delle società calabresi partecipanti dove su 189 società master partecipanti, l’AQA Cosenza si è classificata al 10° post0, la Sub Villa al 14°, la Catanzaro Nuoto al 46°, la Calabria Swim Race al 48°, la Cosenza Nuoto 52°, gli Anzianotti Nuoto al 62° e la Blu Team al 150°. Nella classifica delle società agonisti la Nuotatori Krotonesi si è piazzata 57° posto.
 
Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com