Altri Sport

Serie A2, l’Aversa di Pasquale Bosco ai playoff per la SuperLega

COSENZA – Con la vittoria di ieri in casa contro Alassano per 3-0 (parziali 25-21; 25-19; 25-23), Sigma Aversa ha festeggiato a 28 punti, e con due giornate d’anticipo, lo storico accesso alla Poule Promozione per la serie A1. E il nome del tecnico mendicinese Pasquale Bosco, dopo l’esaltante cavalcata della scorsa stagione e la qualificazione in A2, si lega ancor di più alla storia del club del presidente Sergio Di Meo. Pasquale Bosco

«Ad inizio stagione eravamo considerati come una squadra mediocre – sfoga sui social la sua emozione coach Bosco – che avrebbe ottenuto molte sconfitte e poche vittorie. Ma noi, al contrario, eravamo consapevoli della nostra forza e, credendo sempre nelle nostre possibilità, lo abbiamo dimostrato partita dopo partita, fino a toccare il cielo con un dito». E come in tutti i momenti di festa che si rispettino, i meriti del successo sono da attribuire a più protagonisti: «Questo è il risultato di un lavoro di squadra composta dalla società nel nome del Presidente Di Meo, dal direttore sportivo Vitullo, da un gruppo di giocatori che non si è mai tirato indietro anche nei momenti difficili, dal mio collaborare Alfonso Bosco, dal preparatore atletico Enzo D’Argenio, dal direttore tecnico Ignazio Nappa, dal dottore Salvatore Gargiulo, dal fisioterapista Giuseppe Menale, da chi ogni giorno ci prepara il campo e tutto quello che ci serve come Raffaele e Michele, dal magazziniere Raidel. Grazie a tutti voi per avermi fatto vivere una gioia così grande». Guai però a vedere i playoff come un punto d’arrivo, l’intenzione è che ad Aversa il bello debba ancora venire. «Adesso ci sarà ancora da divertirsi. Viviamoci questo play off a colori!».

E Mendicino e la Calabria sperano e fanno il tifo per il loro coach cui vanno anche le parole di elogio, a nome di tutto il Comitato regionale FIPAV Calabria, del consigliere Claudio Conte. «Pasquale Bosco ha dato tanto al movimento calabrese, anche al Cetraro, società che dirigo. Merita i successi che sta ottenendo. Ci auguriamo quindi di vederlo ai vertici della pallavolo nazionale. Personalmente mando un grande in bocca al lupo all’amico e al professionista Bosco».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top