Archivi tag: Gizzeria

Successo per la seconda tappa del Trofeo Coppa Italia di Wingfoil a Gizzeria

LAMEZIA TERME (CZ) – Successo senza precedenti per la seconda tappa del Trofeo Coppa Italia di Wingfoil a Gizzeria. Oro per De Amicis, seguito dal Grand Master Migliorini e Zorzi al terzo posto. La splendida località di Gizzeria, conosciuta in tutta Europa tra gli appassionati degli sport acquatici, ha regalato uno spettacolo entusiasmante durante le tre giornate di competizioni per la seconda tappa del Trofeo Coppa Italia di Wingfoil.

Continua la lettura di Successo per la seconda tappa del Trofeo Coppa Italia di Wingfoil a Gizzeria

FRAC Festival, al via a Gizzeria la VI edizione del festival, tra musica elettronica internazionale e arti performative

GIZZERIA (CZ) – Al via da oggi e fino al 7 agosto appuntamento con la VI edizione di FRAC – Festival di Ricerca per le Arti Contemporanee. Il festival ritorna in seguito a due anni di stop, lavorando su una proposta che come consuetudine fa incontrare e dialogare il mondo delle musica elettronica e quello delle arti performative, scegliendo quest’anno come palcoscenico una location immersa nella macchia mediterranea, la Torre dei Cavalieri di Gizzeria (CZ), avamposto di difesa risalente al XIV secolo, che offre una spettacolare veduta su tutto il Golfo di Sant’Eufemia.

Il claim di quest’anno è “In Your Eyes” un invito, come sottolinea l’organizzazione, a “guardarsi negli occhi, di nuovo. Per la creatività ci siamo ispirati ad un lavoro di Munari del 1969 “Guardiamoci negli occhi” che non è altro che un gioco legato agli occhi e alle diverse possibilità del vedere. Come sottolineava Munari stesso chi ha una apertura visiva diversa vede il mondo in un altro modo e può dare al prossimo una informazione tale da allargare il suo campo visivo. Così il nostro festival ha l’aspirazione di ampliare la sfera percettiva e quella emotiva di chi vi partecipa”.

La lineup del festival punta a “toccare tutti i chakra del corpo”, provocando diversi stati d’animo, spaziando su uno spettro sonoro che dalle 19:00 alle 5:00 del mattino accompagnerà l’ascoltatore in un viaggio unico, tra immersioni uditive e percettive in un contesto naturale carico di suggestione. Tra i protagonisti assoluti di quest’anno spicca sicuramente il nome di Lorenzo Senni, compositore elettronico riconosciuto dalla critica e dal pubblico internazionale come uno dei più importanti sperimentatori nel campo della musica elettronica nell’ultimo decennio. Nel suo lavoro Senni mette in pratica una straordinaria decostruzione del suono e della cultura rave, attraverso dei live caratterizzati da una forte tensione emotiva ed emozionale. Il suo sound ha stregato una label storica come Warp, e lo ha portato a comporre musica per il cinema e il teatro oltre che a lavorare su progetti espositivi ad hoc per luoghi come Tate Modern, Centre Pompidou, MACBA, etc. Oltre a lui, luci accese anche su una giovane promessa nel campo della sperimentazione elettronica, Marina Herlop, cantante, compositrice e pianista catalana, fresca di uscita del suo nuovo album, pubblicato da PAN: un lavoro ipnotizzante, in cui Herlop esegue acrobazie vocali aliene, traendo ispirazione dalla musica carnatica dell’India meridionale.

Tra ricerca elettronica e forma canzone si muove invece il lavoro di Eva Geist, songwriter e producer italiana, già metà del duo Il Quadro Di Troisi, altra protagonista della lineup; e ancora il produttore Daykoda, la cui musica esplora i campi tra beat, downtempo e nu-jazz; Mai Mai Mai, progetto errante del musicista calabrese, trapiantato a Roma, Toni Cutrone, un percorso culturale e antropologico il suo, che trova forma in un suono gothic-mediterraneo. E poi Stump Valley, il duo di dj che da Torino è approdato a collaborazioni con label internazionali di assoluto prestigio (Rush Hour, Dekmantel, Soul Clap Records), i cui set rappresentano un viaggio tra passato, presente e futuro della disco; l’elettronica calda, ricca di tonalità soul e romantiche di Inude; l’avant-pop destrutturato e cibernetico di Arssalendo; la commistione tra suoni ambient, rarefatti e sospesi, e il drumming eclettico nel live del batterista Pablo Gaudio.

La danzatrice e coreografa Annamaria Ajmone, già transitata per diversi palcoscenici internazionali, oltre che artista associata per il triennio 2021-2024 di Triennale Milano Teatro, farà il suo debutto a FRAC presentando “Il SEGRETO, chronicles from NO RAMA, un’azione coreografica per una performer e tre Rose Spinner, macchine sonore rotanti immaginate e realizzate con Francesco Cavaliere, elementi che in scena si alternano, si mescolano e si sovrappongono senza escludersi, dando vita a un ecosistema geograficamente prossimo, aperto, terreno, indeterminato, multi-tempo, in cui l’umano diventa multiforme e alieno.

A completare la lineup i dj-set di: Ettore, Paolo Tocci, Asymptote, Francesco Lucia, DJ Kerò e Pazz.

La location di Torre dei Cavalieri, a ridosso sul mare, completamente all’aperto ed immersa tra campi infiniti di ulivi ed eucalipti, sarà anche il contesto in cui si svolgerrano altre attività collaterali, legate alla natura e allo spirito: Yoga Retreat a cura di Marco Migliavacca, e un percorso di trekking guidato da Francesco Bevilacqua.

FRAC Festival è organizzato dall’associazione culturale Studio Giallo, con la direzione artistica di Nicoletta Grasso.

L’evento è reso possibile grazie al supporto di alcune tra le aziende storiche del territorio calabrese: Caffè Guglielmo, Cantine Statti e Amarelli.

 

Vela, partito a Gizzeria l’Hang Loose Wing Contest & Foil Expo Village

GIZZERIA (CZ) – È iniziato ieri a Gizzeria l’evento Hang Loose Wing Contest e Foil Expo Village negli spazi dell’Hang Loose Beach, capitale italiana del Kite.

Il Wing Foil è una nuova disciplina di imminente ingresso tra le discipline veliche riconosciute dalla Federazione Internazionale della Vela (World Sailing).

Il successo di questa new entry nella famiglia dei board sports che volano deriva dalla sua affinità con il kite e il windsurf di cui rappresenta un ottimo mix.

Nella giornata di ieri i migliori specialisti del Wing Foil – provenienti da tutta Italia – si sono dati appuntamento a Gizzeria per la seconda tappa del campionato italiano, per il primo bagno di sole e mare, nella splendida cornice del golfo di fronte a Gizzeria, presso la località Pesci e Anguille. Il primo step della stagione estiva è organizzato dal circolo velico Hang Loose Beach, dal presidente Luca Valentini e dal suo staff.

I quattro giorni di gare, che metteranno alla prova i partecipanti e saranno uno spettacolo rappresentativo di una Calabria che vuole presentarsi straordinaria alla presenza dei primi turisti arrivati anche dall’estero, sono organizzati da CKWI (Classe Kiteboarding e Wingsport Italia) e supportati da FIV che ha prontamente sostenuto questa nuova disciplina.

Questi i risultati della prima giornata di gare:

1° posto Cappuzzo Francesco
2° Dell’Omo Yaris
3° Migliorini Paolo

 

World Series di kitesurf, vince lo sloveno Vodisek. E Gizzeria si candida a centro di allenamento olimpico

GIZZERIA (CZ) – Un successo organizzativo, sportivo e di marketing turistico per il 2019 KiteFoil World Series Gizzeria che oggi ha chiuso il suo programma di gare ed eventi collaterali. Hanno gareggiato 82 atleti in rappresentanza di 21 nazioni, tutto in un clima di grande allegria e condivisione degli ideali sportivi.

A vincere è stato Toni Vodisek (SLO), seconda posizione per Axel Mazella (FRA) e terzo classificato Nico Parlier (FRA).

Ancora una giornata da incorniciare all’Hang Loose Beach di Gizzeria per la frenetica e allegra tornata finale. Tra gli eventi collaterali ha riscosso grande interesse e partecipazione il Torneo Nazionale HLB Volley Cup. Luminosi e potenti gli ultimissimi modelli Porsche: Cayenne – Cayenne Coupè – Panamera con i test drive svoltisi alla presenza del direttore marketing di Porsche Italia Massimiliano Cariola. Nel pomeriggio spazio alla Street Art on the Beach.

Entusiasmo alla Cerimonia di Premiazione “2019 KiteFoil World Series Gizzeria” e per la consegna dei premi del Torneo Nazionale HLB Volley Cup.

Chiusura in bellezza e in allegria con lo Special Happy Sunset. Un finale in crescendo, dunque, con la soddisfazione di atleti e organizzatori che hanno illuminato la scena di Gizzeria all’insegna del turismo sportivo internazionale e del KiteFoil.

Lo certifica la visita del Presidente della Regione Mario Oliverio che oggi è arrivato a Gizzeria per evidenziare l’importanza strategica della manifestazione. Oliverio ha apprezzato l’organizzazione e il clima positivo dell’evento intrattenendosi con gli atleti presenti.

«La soddisfazione è tanta, per aver chiuso bene un grande evento mondiale che sta diventando un fiore all’occhiello per lo sport di settore internazionale ed italiano – ha commentato al termine delle gare Luca Valentini, presidente dell’Associazione Sportiva Circolo Velico Hang Loose -. Voglio evidenziare un grande lavoro di team e il sostegno della Regione Calabria che ha creduto con decisione nella portata strategica della manifestazione e gli sponsor quali Porsche, Ducati e Bobcat. Gizzeria si conferma tra le capitali mondiali del Kitesurf. Il percorso di crescita continua. Permettetemi di ringraziare i media internazionali, nazionali e di Calabria che hanno garantito una diffusione importante all’evento. Stiamo già lavorando all’evento del 2020 con l’obiettivo di avvicinarci alle Olimpiadi del 2024. Gizzeria sarà sede degli allenamenti di alcune nazionali che hanno chiesto di poter venire in Calabria per prepararare i loro atleti, una grande notizia per tutti noi!»

RISULTATI FINALI 2019 KITEFOIL WORLD SERIES GIZZERIA:

1° classificato: Toni Vodisek (SLO);

2° classificato: Axel Mazella (FRA);

3° classificato: Nico Parlier (FRA).

World Series di kitesurf a Gizzeria, domani il battesimo istituzionale

CATANZARO – Si terrà domani alle ore 11,30 presso la Sala Oro della Cittadella regionale, la conferenza stampa di presentazione del “2019 Porsche Kite Foil World Series”, un grande evento sportivo internazionale che vedrà la partecipazione di oltre cento atleti provenienti da tutto il mondo in calendario a Gizzeria dal 24 al 28 luglio prossimo.

Ad illustrare il programma della manifestazione, finanziato dalla Regione Calabria con Fondi PAC 2014/2020, saranno il presidente della Giunta regionale Mario Oliverio, il consigliere regionale delegato allo Sport Giovanni Nucera e Luca Valentini, presidente dell’Associazione Sportiva Circolo Velico Hang Loose.

Nel corso dell’incontro con i giornalisti saranno illustrati i numeri dell’edizione 2018, che certificano il ruolo strategico della manifestazione nel panorama degli eventi del turismo sportivo regionale e nazionale. 

I principali partner istituzionali della manifestazione sono: Regione Calabria, Coni, Federazione Italiana Vela. Tra gli Sponsor privati si registrano Porsche, Bobcat, RRD-Ricci International.

Il Circolo Velico Hang Loose, associazione sportiva affiliata alla Federazione Vela, è organizzatrice della manifestazione.

Sono ormai 10 anni che, all’interno del parco sportivo balneare Hang Loose Beach, vengono disputati grandi eventi sportivi internazionali legati al Kite Surf, con successo e ricadute positive sull’intero territorio.

A Gizzeria torna lo spettacolo delle World Series di kitesurf

GIZZERIA  (CZ) – Il “2019 PORSCHE KITE FOIL World Series” di kitesurf è ormai alle porte: Gizzeria è pronta ad ospitare il grande evento dal 24 al 28 luglio prossimo.

Una manifestazione con il suo carico di sport, marketing territoriale e atmosfera internazionale.

Così Gizzeria torna capitale del “Kite Surf” con la presenza di un centinaio di atleti da tutto il mondo per un evento che lancia in orbita uno dei siti più belli e suggestivi della Calabria. Si annuncia un programma articolato sin dal 24 luglio (registrazione e successiva inaugurazione) al 28 luglio (con le finali e premiazione).

Ad organizzare la manifestazione sarà il Circolo Velico Hang Loose, associazione sportiva affiliata alla Federazione Vela.

Sono ormai 10 anni che, all’interno del parco sportivo balneare Hang Loose Beach, vengono disputati grandi eventi sportivi internazionali legati al Kite Surf, con successo e ricadute positive sull’intero territorio. Esemplare è il caso di Sofia Tommaso, che è stata Campionessa olimpica juniores a Buenos Aires 2018 , che ha imparato ad andare sul kite per la prima volta nel Circolo di Gizzeria. Un segno forte della qualità delle attività realizzate in questi anni. Gizzeria, giova ricordarlo, è uno degli spot per la pratica del Kite surf più conosciuti al mondo, grazie alle caratteristiche della spiaggia, dello specchio d’acqua e del vento termico che si presenta tutti i giorni regolare e con la stessa intensità. Una situazione unica.

Discipline “olimpiche”

Lo scorso anno la specialità TTRacing ha esordito alle Olimpiadi juniores di Buenos Aires, mentre la disciplina Idrofoil invece, che si disputerà quest’anno concorrerà alla medaglia olimpica per Parigi 2024. La KIte Foil World Series che si svolgerà a Gizzeria è un mondiale che si articola in 4 tappe che si disputano in tutto il mondo. La prima sarà proprio in Italia a Gizzeria e poi in calendario ci sono Cina, Australia e America. 
Così, grazie anche alla sensibilità programmatica della Regione Calabria, l’evento di Gizzeria consolida quest’anno  la sua forma e la sua forza. La partnership della Regione, infatti,  ha reso possibile intercettare una manifestazione di livello mondiale che proietta il territorio di riferimento nella scena internazionale. 

I principali Partner istituzionali della manifestazione sono: Regione Calabria, Coni, Federazione Italiana Vela. Tra gli Sponsor privati registriamo: Porsche, Bobcat, RRD-Ricci International.

Marocchino minaccia e ferisce un connazionale per soldi

GIZZERIA (CZ) – «Tu i soldi li hai perché prendi la pensione e quindi me li devi consegnare altrimenti ti ammazzo con questo coltello e mi bevo il tuo sangue». Così un cittadino marocchino di 41 anni, Abdelouahed Naser, ha minacciato nei giorni scorsi, in un bar di Gizzeria, un suo connazionale. Ed al suo rifiuto lo ha colpito col coltello alla mano ed al braccio continuando a gridare «dammi il denaro che ti sto ammazzando». Costretto ad allontanarsi da due avventori del bar, l’uomo ha atteso la vittima all’uscita e l’ha aggredita colpendolo anche con un mattone sul volto. I carabinieri hanno rintracciato l’aggressore venendo a loro volta minacciati: «Se non mi togliete le mani di dosso brucio tutta Gizzeria». Pochi giorni dopo, Naser è andato dalla vittima per costringerlo a ritirare la denuncia. Episodio documentato dai carabinieri che oggi hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Lamezia Terme per tentata estorsione, lesioni personali e tentata violenza privata.

Peschereccio in avaria con mare molto mosso, immediati i soccorsi

GIZZERIA (CZ) – Un peschereccio imbarcava acqua, a causa di un’avaria, ma è stato prontamente soccorso dalla Guardia Costiera. È accaduto quest’oggi nelle acque antistanti la località Capo Suvero di Gizzeria. Il “Santa Lucia”, della lunghezza di 14 metri, ha iniziato ad avere problemi a poco più di 200 metri dalla riva del mare che, in quel momento, era molto mosso.

Immediato l’intervento di aiuto al peschereccio

I vigili del fuoco, insieme alla Guardia Costiera, si sono prontamente mossi nell’operazione di messa in sicurezza dell’imbarcazione. Grazie alle motopompe, inoltre, è stato possibile prosciugare l’acqua che si era riservata all’interno dello scafo. In questo modo si è evitato l’affondamento del “Santa Lucia” (foto ansa.it).

Segregazione e abusi sessuali ai danni della convivente, fermo per un 52enne

Europei di kitesurf a Gizzeria, domani ultima giornata di gare

GIZZERIA (CZ) – L’atleta di Antigua, Tiger Tyson lascia la leadership della classifica provvisoria dei “giovanissimi” per andare ad occupare la terza piazza del podio alla fine della quarta giornata di gare del campionato europeo di kitesurf, specialità “twin tipe racing”, che si è svolta oggi nelle acque di mare del Golfo di Sant’Eufemia, a Gizzeria. Tyson ha lasciato il posto al francese Victor Bachichet, seconda posizione del podio allo sloveno Toni Vodisek.

Nella categoria “giovanissime” si conferma al secondo posto la romana Isotta Di Domenico, mentre nella prima posizione la cinese Jingle Chen subentra all’americana Daniela Moroz, sul grandino più alto del podio ieri, e la francese Poema Newland, si piazza terza.

Nella categoria “open” il podio che fa registrare questa penultima giornata di competizioni è Oliveri Bridge, Inghilterra, primo, Theo Lhostis, Francia, secondo, e Martin Dolenc, Croazia, terzo.

Domani, ultimo giorno di questo europeo, si assegneranno i tre titoli. Alla luce dei risultati delle quattro giornate di gare, i nomi più accreditati alla vittoria finale sono Bachichet, Maramindes, Vodisk e Picard, nella categoria “giovanissimi”; Font Castells, Moroz, Konelli e Di Domenico, per la “giovanissime”; Dolenc, Bridge e Gruben “open”.