8@31

Cosenza: neve e gelo raccontati a suono di ‘post’

Che i social la facciano da padrone tra i mezzi di interazione è ormai risaputo, tanto quanto è noto che oggi spesso facciano le scarpe alle agenzie, battendole sul tempo con gli aggiornamenti e le ultime notizie.
L’Italia pareggia con l’Olanda? Al pari delle urla compiaciute dei vicini al piano di sotto per il goal al 91esimo, lo leggiamo un secondo dopo nei 140 caratteri di un tweet. Si avverte una scossa di terremoto? Prima che l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia aggiorni il portale web, noi sappiamo a che ora si è verificato e dove è stato avvertito il sisma dagli aggiornamenti su facebook.
E se nevica? Beh, se nevica, con un solo click abbiamo a portata di mano immagini da tutta Italia, da angolazioni e visuali che qualsiasi sito di meteorologia può solo sognare.

COSENZA – L’ondata di neve e gelo che da giorni ormai colpisce l’Italia, creando ovunque disagi, si è abbattuta anche sulla Calabria, dove la neve, che da tempo aveva interessato i rilievi e le maggiori località sciistiche, caduta oggi anche sulle località a bassa quota. Tra i capoluoghi di provincia risparmiata forse solo Reggio Calabria, ma unicamente perché possiede una posizione geografica che difficilmente si presta a questo tipo di fenomeni atmosferici.
In Sila si sono toccate temperature dell’ordine di -13 gradi con tre metri di neve, mentre sull’Aspromonte si registra una situazione “più normale” con temperature attorno allo zero.
Anche le città di Cosenza e Rende, sono state interessate da una copiosa nevicata che sembra essersi placata solo nel tardo pomeriggio. Domani 11 febbraio, in entrambi i comuni le scuole rimarranno chiuse, lo stesso però non si potrà dire per molti uffici.
Ma i cosentini vista la fortuita coincidenza del riposo domenicale oggi hanno potuto comunque godere della prima vera nevicata del 2013.
Immancabili le “guerre” a palle di neve, i pupazzi nei cortili dei condomini e, perché no, qualche scatto subito “postato” su facebook per rendere tutti gli amici virtuali e non dell’evento metereologico.

E noi abbiamo deciso di dedicare uno spazio a una piccola raccolta di questi scatti, per lo più provenienti da Cosenza e provincia, “prendendoli in prestito” dal web.

 

Giovanna M. Russo





To Top