8@31

“Il sangue rosa”: convegno sulla strage delle donne sabato 8 giugno a Palazzo dei Bruzi

comune di cosenza

COSENZA – Un convegno per riflettere sulla strage delle donne, il cosìddetto femminicidio, salito sempre più prepotentemente alla ribalta della cronaca nera, come testimoniato dalla recente uccisione a Corigliano Calabro della giovane studentessa Fabiana Luzzi.  L’iniziativa, dal titolo “Il sangue rosa”, è patrocinata dal Comune di Cosenza e promossa dall’A.N.I.MED (Associazione Nazionale Interculturale Mediterranea)  per sabato 8 giugno, alle ore 11,00, nel salone di rappresentanza del Comune di Cosenza e vedrà la partecipazione delle massime autorità cittadine e dei compagni di classe di Fabiana Luzzi, dell’Istituto tecnico commerciale “Luigi Palma” di Corigliano Calabro.

Interverranno il Sindaco Mario Occhiuto, il Prefetto di Cosenza Raffaele Cannizzaro e il Questore Alfredo Anzalone. Le conclusioni sono affidate al criminologo Francesco Bruno. I lavori del convegno saranno moderati da Cinzia Falcone, Presidente dell’ A.N.I.MED ed ideatrice dell’iniziativa.

“Abbiamo fortemente voluto questo momento di riflessione – ha sottolineato Cinzia Falcone, promotrice del convegno – perché convinti della necessità di instillare, soprattutto nei giovani, una nuova educazione ai sentimenti ed una rielaborazione della cultura della non violenza in generale, cui deve accompagnarsi un percorso di discussione che entri direttamente nelle scuole. In questa direzione il convegno “il sangue rosa” rappresenta un primo punto di partenza per arrivare, dal prossimo anno scolastico 2013/2014, a programmare una serie di iniziative nelle scuole, come tavole rotonde ed altri momenti di riflessione, attraverso le quali immaginare un percorso educativo che abbia al centro il rispetto della persona umana e del valore della vita”. Nel corso del convegno sarà proiettato un video per ricordare Fabiana Luzzi, realizzato e prodotto dai compagni di classe.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top