8@31

Reggina in fuga: Paganese sconfitta e +8 sul Bari

REGGINA-PAGANESE 3-0

REGGINA (3-4-1-2): Guarna; Loiacono, Bertoncini, Rossi (19′ st Blondett); Garufo, Bianchi, De Rose, Rubin (29′ st Liotti); Bellomo (19′ st Sounas) ; Rivas (1′ st Denis), Reginaldo (38′ st Sarao). In panchina: Farroni, Liotti, Marchi, Rolando, De Francesco, Nielsen,Doumbia. Allenatore: Toscano.

PAGANESE (3-5-2): Baiocco (37′ st Bovenzi); Sbampato, Stendardo, Panariello (9′ st Acampora); Carotenuto, Caccetta (9′ st Scarpa), Bramati, Bonavolontà, Perri; Diop (19′ st Alberti), Calil (19′ st Guadagni). In panchina: Scevola, Mattia, Gaeta, Cavucci, Capece, Schiavino, Musso. All.: Erra.

ARBITRO: Marini di Trieste

NOTE: Ammoniti: Bianchi (R), Loiacono (R), Toscano (R), Panariello (P), Diop (P). Espulso: Perri (P)

MARCATORI: 3′ st Denis (R), 6′ st Rubin (R), 41′ st Denis (R)

 

REGGIO CALABRIA – Pomeriggio trionfale per la Reggina. Mentre il Monopoli cade in casa con la Sicula Leonzio e il Bari si ferma sul pari a Cava de’ Tirreni, gli uomini di Toscano nel secondo tempo si sbarazzano della Paganese e mettono una seria ipoteca sulla promozione diretta.

C’è tensione intorno al Granillo visto il rendimento altalenante degli amaranto. Nelle ultime giornate la Reggina ha un atteggiamento un po’ remissivo e fatica a creare. Il primo pericolo arriva dopo diciassette minuti: Reginaldo intercetta un passaggio in costruzione bassa degli avversari e prova a scodellare in mezzo. La palla secondo il brasiliano impatta sul braccio del difensore, ma l’arbitro non concede il rigore. L’episodio accende il pubblico e infervora gli animi, incendiati definitivamente sul finale di tempo: Rivas segna di testa dopo una sponda in area. Secondo l’abitro è un calciatore amaranto a propiziare il gol, ma non si capisce se a toccare sia stato in realtà un difensore ospite. Vibranti le proteste di giocatori e panchina, in particolare da parte di Taibi e Toscano, che per lungo tempo costringono il direttore di gara a tenere fermo il gioco.

L’arbitro si redime agli occhi del pubblico amaranto quando all’inizio della ripresa concede un rigore non troppo solare per una spinta su Bellomo. Dal dischetto Denis non sbaglia e firma il vantaggio. Il raddoppio arriva a stretto giro di posta: Garufo sguscia sulla sinistra e crossa basso in mezzo. La difesa pasticcia e Rubin sul secondo palo deve solo appoggiare in rete. Poco più tardi Perri, reo di aver contrastato volontariamente Guarna in uscita, si procura l’espulsione per doppio giallo. Da annotare giusto la doppietta di Denis, propiziata da una bella sgroppata di Sounas in contropiede.

La giornata perfetta in attesa del derby col Catanzaro.

 

Print Friendly, PDF & Email

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com