8@31

Salpata la nave che distruggerà le armi chimiche di Gioia Tauro

gioia-tauro-armi-chimiche-proteste-300x225

GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA) – Dal porto di Norfolk (coste della Virginia), alle ore 01.30 italiane, è salpata la nave statunitense MV Cape Ray. La meta dell’ imbarcazione è il porto di Gioia Tauro. Lo scopo: distruggere l’arsenale chimico di Bashar Assad. I più preoccupati si chiedono quanto tempo impiegherà la nave per attraccare nelle acqua calabrese e il colonnello Steven Warren ha loro risposto: “due o tre settimane”. In una lettera mandata al capitano Nick Jordan e ai suoi 135 uomini, il capo del Pentagono Chuck Hagel ha scritto: “State per compiere quel che nessuno ha mai fatto: distruggerete in mare una delle più grandi riserve mondiali di armi chimiche e aiuterete a rendere il mondo più sicuro”.

Il mondo, anche distruggendo l’arsenale del Porto di Gioia Tauro, rimarrà ugualmente un posto terribile.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top