8@30 in piazza

Partito a Cassano All’ionio il “banco alimentare”

foto

CASSANO ALL’IONIO (CS) – “Sostegno alle famiglie disagiate di Cassano all’Ionio”, con questo obiettivo è stato inaugurato negli scorsi giorni nella Città delle Terme, con la prima distribuzione alle famiglie in possesso dei requisiti previsti nel bando dei pacchi contenenti generi alimentari di prima necessità, il servizio mensile del “banco alimentare”. Programma quest’ultimo, che rientra nel più ampio progetto “Programma lotta alla povertà”, voluto dall’Amministrazione Comunale di Cassano All’ionio guidata dal Sindaco Giovanni Papasso. Con l’istituzione del “banco alimentare”, l’Amministrazione comunale, hanno sottolineato il Sindaco Giovanni Papasso e l’Assessore municipale alle Politiche Sociali Alessandra Oriolo, presenti al momento della consegna, intende indirizzare la propria attenzione all’era del bisogno assoluto, attraverso un beneficio sociale consistente nella consegna mensile di un pacco alimentare contenente beni di prima necessità. L’iniziativa è stata assunta, tenendo in debita considerazione la grave crisi finanziaria che sta attanagliando l’economia italiana, che produce effetti deleteri soprattutto al Sud e quindi anche nel territorio cassanese, colpendo il tessuto socio-economico, soprattutto per la mancanza di lavoro che ha generato una situazione di estrema criticità e l’aumento delle famiglie in difficoltà. “

E’ primario dovere di questa Amministrazione – ha affermato il Sindaco Papasso – nel rispetto dei principi di solidarietà e cooperazione sociale, rivolgere la sua attenzione all’area del bisogno assoluto, cercando di alleviare le difficoltà del quotidiano, alle fasce più deboli e svantaggiate della popolazione, attraverso la distribuzione mensile di un pacco di prodotti alimentari”. Infatti, il servizio, partito nei giorni scorsi e che ha trovato il consenso della collettività cassanese, durerà fino al giugno 2014 e vedrà coinvolte circa 250 famiglie del territorio, ovvero 1000 persone usufruiranno del banco alimentare voluto dall’Amministrazione comunale di Cassano All’ionio. Altra importante novità, hanno poi spiegato i rappresentati istituzionali del Comune di Cassano All’Ionio, è che sono stati distribuiti, e continueranno ad essere distribuiti anche nei mesi a seguire, diverse tipologie di pacchi, con alimenti differenziati, in base al numero dei componenti del nucleo familiare ed all’eventuale presenza nello stesso di figli minori.

“L’azione del Comune di Cassano All’Ionio, ha spiegato, infine, lo stesso primo cittadino Giovanni Papasso, nei confronti di chi ha bisogno non si fermerà a questa iniziativa. Infatti, da qui a breve – ha annunciato il Sindaco – verranno attuate altre misure di sostegno per i giovani cassanesi con il credito rosa e credito giovane”. Punti, ha chiarito il Sindaco Papasso, contenuti nel suo programma elettorale e che via stanno trovando concreta attuazione.

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top